Home / CRONACA / Arrestato in operazione Dda percepiva il Reddito di cittadinanza

Arrestato in operazione Dda percepiva il Reddito di cittadinanza


Angelo Accorinti finito in carcere per Rinascita – Scott aveva percepito 3 mila euro. Gip dispone sequestro per equivalente.

francesco barbir barbiere taglio capelli santa maria del cedro calabria colore acconciature barba

ZUNGRI – Angelo Accorinti, arrestato nell’operazione Rinascita-Scott dell’antimafia calabrese, incassava il Reddito di cittadinanza.

Da gennaio a luglio aveva sottratto allo Stato circa 3 mila euro, omettendo di far presente agli organi preposti di essere destinatario di misura cautelare.

Per questo motivo la guardia di finanza lo ha denunciato alla Procura della Repubblica di Vibo Valentia che ha chiesto al Gip l’emissione di un decreto di sequestro preventivo, eseguito oggi, pari alla somma indebitamente percepita.

Il destinatario della misura è nipote di Giuseppe Accorinti, ritenuto al vertice dell’omonima ‘ndrina operante nel territorio di Zungri e zone limitrofe, coinvolto in numerose inchieste.


About Redazione

Tutti gli articoli frutto delle richieste di diffusione di comunicati stampa sono curati dalla Redazione di www.infopinione.it. Mail to: redazione@infopinione.it

Check Also

San Sago, “Vinca” indispensabile anche per il Consiglio di Stato

Sentenza di Palazzo Spada: ottenimento della Valutazione di incidenza ambientale se la Cogife vuole riaprire …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Materiale protetto da copyright