Home / AMBIENTE NATURA CALABRIA BASILICATA / Maratea, salvata tartaruga marina impigliata in una rete

Maratea, salvata tartaruga marina impigliata in una rete


Soccorsa da guardia costiera in collaborazione con i pescatori del porto. Affidata alle cure del Crtm dell’Oasi Wwf di Policoro.


MARATEA – Un esemplare di tartaruga marina è stata salvata ieri, domenica 16 agosto, nelle acque antistanti Maratea.

Nei resti di una rete erano rimasti impigliati due esemplari, uno dei quali, purtroppo, è stato trovato privo di vita dai soccorritori.

A notarli in mare, il personale del Circomare di Maratea, comandato da Antonio Bisanti, impegnato nelle operazioni di pattugliamento intenso predisposto per questi giorni di intense presenze turistiche sul territorio.

tartaruga caretta caretta maratea
Tartaruga caretta caretta salvata dalla guardia costiera a Maratea

L’altra tartaruga invece era ancora in vita, seppur in difficoltà, e così è stata issata a bordo dai marinai.

Una volta giunta in porto, è stata stabilizzata da Angelo Licasale prima che i pescatori locali provvedessero a liberarla dai lacci della rete rimasti impigliati a una pinna.

“Si trattava di una rete di fondo” spiega a Infopinione Manuel Chiappetta, portavoce del Coordinamento imprese di pesca del litorale tirrenico lucano di Maratea, presente al soccorso.

“Dunque – ha aggiunto -, di un modello legale, probabilmente andato perso negli anni. C’è la possibilità che le due tartarughe fossero dirette verso la spiaggia per la nidificazione“.

tartaruga caretta caretta maratea
Tartaruga caretta caretta liberata dalla rete dai pescatori del porto di Maratea

La tartaruga Caretta caretta salvata a Maratea è un esemplare femmina adulta di quasi 60 chilogrammi di peso e con un carapace lungo circa 80 centimetri.

E’ stata ribattezzata “Dieghita” dagli uomini della guardia costiera.

Una volta messa in sicurezza è stata consegnata al personale del Centro recupero tartarughe marine dell’Oasi Wwf di Policoro dove riceverà le cure necessarie a tornare in mare.


About Andrea Polizzo

Giornalista professionista dal 2010 e blogger. Sin dal 2005 matura esperienze con testate regionali di carta stampata, on-line e televisive. Attualmente collabora con il mensile d'inchiesta ambientale Terre di Frontiera e con il network VicenzaPiù. Ideatore di blogtortora.it, caporedattore e coordinatore di www.infopinione.it.

Check Also

Scalea, posticipato il servizio per la mensa nella scuola primaria

Gli alunni torneranno in refettorio lunedì 7 febbraio 2022 a differenza di quanto deciso per …