Home / SANITÀ SALUTE BENESSERE / CORONAVIRUS / Covid-19, Cassa integrazione: resta attiva possibilità anticipo del 40%

Covid-19, Cassa integrazione: resta attiva possibilità anticipo del 40%


Il Ministero: la misura per le aziende confermata anche nel Decreto Agosto. “False notizie su solo ricorso a procedura normale”.


ROMA – Il Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali precisa che anche nel Decreto Agosto è consentito alle aziende la possibilità di richiedere l’anticipo del 40% della cassa integrazione Covid-19.

Risultano perciò privi di fondamento gli articoli di stampa che ipotizzano il solo ricorso alla procedura normale.

“Il comma 1 dell’art. 1 del Decreto-Legge 14 agosto 2020, n. 104 – spigano dal Dicastero – dispone infatti che i datori di lavoro che, nell’anno 2020, sospendono o riducono l’attività lavorativa per eventi riconducibili all’emergenza epidemiologica da Covid-19, possono presentare domanda di concessione dei trattamenti di cassa integrazione ordinaria, assegno ordinario e cassa integrazione in deroga di cui agli articoli da 19 a 22-quinquies del decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18, convertito, con modificazioni, dalla legge 24 aprile 2020, n. 27 e successive modificazioni, per una durata massima di nove settimane, incrementate di ulteriori nove settimane secondo le modalità previste al comma 2.

È di tutta evidenza quindi che la norma, nel richiamare espressamente le modalità di domanda di cui agli artt. 22-quater e 22-quinquies, introdotti con il Decreto Rilancio, riconfermi la possibilità per le aziende di richiedere a Inps l’anticipo del 40% del trattamento disciplinato dal comma 3 dell’articolo 22-quater del DL 18/2020″.


About Redazione

Tutti gli articoli frutto delle richieste di diffusione di comunicati stampa sono curati dalla Redazione di www.infopinione.it. Mail to: redazione@infopinione.it

Check Also

incidente stradale cedro bmw fiat

Santa Maria del Cedro, incidente stradale su via Degli Ulivi

Scontro tra due automobili nei pressi dello svincolo di Grisolia. Non ci sarebbero conseguenze per …