Home / IN PRIMO PIANO / Elezioni amministrative Tortora 2020, nomi dei candidati e delle liste

Elezioni amministrative Tortora 2020, nomi dei candidati e delle liste


Corsa a tre per il municipio. I candidati a sindaco per le elezioni del 20 e 21 settembre sono: Toni Iorio, Filippo Matellicani e Raffaele Papa.

aronne pasticceria marcellina santa maria cedro calabria

TORTORA – Toni Iorio, Filippo Matellicani e Raffaele Papa.

In ordine alfabetico, sono questi i nomi dei tre candidati alla carica di sindaco nelle elezioni amministrative 2020 Tortora del 20 e 21 settembre prossimo.

Matellicani rappresenta la continuità dell’attuale compagine amministrativa ed è chiamato a raccogliere l’eredità di Pasquale Lamboglia, sindaco uscente.

Dalla sua una lunga esperienza in maggioranza e ruoli di governo, in particolare l’assessorato al Bilancio comunale, oltre che il ruolo di vicesindaco.

Papa proverà ancora una volta a sedere sulla poltrona di primo cittadino, dopo gli ultimi due tentativi andati a vuoto.

Oltre a una lunga militanza tra i banchi di opposizione, sollevando questioni fondamentali per Tortora, vanta ruoli di coordinamento in provincia per il partito Italia del Meridione.

Iorio ha appena portato a termine il suo primo mandato elettorale tra i banchi della minoranza, dove sedeva nello stesso gruppo di Papa fino alla rottura.

Da quel momento in poi si è fatto carico di guidare l’opposizione per conto della compagine. Dei tre candidati è il più giovane.

Nuova prospettiva per Tortora: i candidati

Candidato sindaco: Toni Iorio, geometra.

toni iorio tortora
Toni Iorio

Candidati consiglieri comunali:

  • Vincenzo Accardi, imprenditore.
  • Biagio Benvenuto, medico.
  • Domenico Cirimele, imprenditore.
  • Francesco Fondacaro, agente di vendita.
  • Gabriella Fondacaro, insegnante.
  • Dorisia Grimaldi, manager turistico.
  • Giovanni Laino, imprenditore.
  • Rosanna Limongi, insegnante.
  • Verusca Lorenzini, assistente sociale.
  • Biagio Praino, imprenditore turistico.
  • Luigi Salmena, consulente del lavoro.
  • Mario Volpe, infermiere professionale.

Scelgo Tortora: i candidati

Candidato sindaco: Filippo Matellicani, funzionario del Ministero delle Economie e delle finanze.

Filippo Matellicani

Candidati consiglieri comunali:

  • Franco Chiappetta, geometra.
  • Giuseppe Di Lascio, agente di commercio.
  • Stefania Finizola, imprenditore turistico.
  • Anna Fondacaro, psicologa.
  • Rocco Gallico, architetto.
  • Antonio Marco Grassi, istruttore di polizia locale.
  • Francesca Guerrera, avvocato.
  • Paola Guerrera, consulente bancario.
  • Emanuela Imperio, esperta contabile.
  • Paolo Emanuele Iorio, docente.
  • Pasquale Lamboglia, ingegnere.
  • Caterina Ricciardi, dottoressa in economia e commercio.

Insieme per cambiare: i candidati

Candidato sindaco: Raffaele Papa, commercialista.

Raffaele Papa

Candidati consiglieri comunali:

  • Biagio Benvenuto, imprenditore.
  • Salvatore Campagna, dirigente bancario.
  • Antonio Chiappetta, pensionato.
  • Alessandra Cozza, avvocato.
  • Stefania Cozzi, subagente assicurativo.
  • Alessia De Francesco, studentessa universitaria.
  • Luciano Fondacaro, consulente finanziario.
  • Angelo Bruno Lacava, pensionato.
  • Giuseppe Laino, imprenditore.
  • Gina Mastrelia, dottoressa in arte e discipline dello spettacolo. 
  • Giuseppe Messineo, impiegato Regione Calabria.
  • Nicola Pucci, operatore socio sanitario.

About Andrea Polizzo

Giornalista professionista dal 2010 e blogger. Sin dal 2005 matura esperienze con testate regionali di carta stampata, on-line e televisive. Attualmente collabora con il mensile d'inchiesta ambientale Terre di Frontiera e con il network VicenzaPiù. Ideatore di blogtortora.it, caporedattore e coordinatore di www.infopinione.it.

Check Also

incidente stradale cedro bmw fiat

Santa Maria del Cedro, incidente stradale su via Degli Ulivi

Scontro tra due automobili nei pressi dello svincolo di Grisolia. Non ci sarebbero conseguenze per …

One comment

  1. Hai espresso con verità le credenziali dei candidati, e mi auguro che i cittadini cambino modo di esprimere il proprio voto analizzando quello.che è stato fatto negli ultimi anni ( niente), e lascino di coltivare il proprio orticello pensando al bene comune.