Home / SANITÀ SALUTE BENESSERE / CORONAVIRUS / Coronavirus Lauria, tamponi negativi sui familiari dei primi contagiati

Coronavirus Lauria, tamponi negativi sui familiari dei primi contagiati


Negativo anche il test intermedio sul sesto soggetto risultato positivo. Lamboglia: “Bene, ma non abbassiamo la guardia”.

green multiservice disinfezione

Hanno dato esito negativo i tamponi effettuati sui familiari delle quattro persone risultate positive al Covid-19 a Lauria lo scorso 5 settembre.

Si tratta di tamponi svolti nell’ambito dell’indagine epidemiologica sui contatti stretti e nel corso dei quali è risultato negativo anche il test su uno dei familiari che al primo tampone era risultato contagiato.

“Questo – commenta Angelo Lamboglia, sindaco di Lauria – conferma che tra i ‘quattro’ e i loro familiari non c’è stato alcun contatto e che le positività non sono collegate.

Inoltre – ricostruisce Lamboglia -, il sesto contagiato (un turista di rientro, ndr) è risultato negativo a un test intermedio fatto sui familiari.

Adesso, da quanto mi dice l’autorità competente, si attenderà la fine della quarantena per poi procedere secondo protocollo nei rispettivi casi.

La procedura prevede che tutti i positivi siano sottoposti a doppio tampone in 24 ore per attestare la guarigione. Compreso il sesto soggetto risultato negativo al tampone oggi

Queste notizie sicuramente devono tranquillizzare ma senza farci abbassare la guardia proprio adesso che, con l’apertura delle scuole, dovremo affrontare la sfida più impegnativa”.


About Andrea Polizzo

Giornalista professionista dal 2010 e blogger. Sin dal 2005 matura esperienze con testate regionali di carta stampata, on-line e televisive. Attualmente collabora con il mensile d'inchiesta ambientale Terre di Frontiera e con il network VicenzaPiù. Ideatore di blogtortora.it, caporedattore e coordinatore di www.infopinione.it.

Check Also

Maierà, un soggetto positivo al Covid-19

Si trova in quarantena con il suo nucleo familiare. Avviato il tracciamento dei contatti stretti. …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Materiale protetto da copyright