Home / COMUNI / BUONVICINO / Coronavirus Buonvicino, deceduto paziente in terapia intensiva

Coronavirus Buonvicino, deceduto paziente in terapia intensiva


Era stato ricoverato sin dalle prime battute del focolaio. Prima vittima nel territorio dell’Alto Tirreno cosentino.

green multiservice disinfezione

È deceduto l’uomo di 76 anni risultato per primo positivo al Covid-19 nell’ambito del focolaio di Buonvicino.

Sin da subito aveva manifestato sintomi gravi, tanto che era stato trasferito in ospedale a Cosenza e poi ricoverato nel reparto di terapia intensiva dell’Annunziata.

Le sue condizioni, pur se in un quadro complicato, erano rimaste stazionarie fino a che, circa una settima fa, si era intravisto anche un lieve miglioramento.

L’uomo purtroppo non ce l’ha fatta ed è deceduto nella notte.

Si tratta della 99esima vittima in Calabria, la 36esima della provincia di Cosenza, la prima nel territorio dell’Alto Tirreno cosentino, per cause legate alla pandemia di Coronavirus in atto.

Allargando il raggio alla costa tirrenica cosentina, è il nono deceduto, dopo i 4 di San Lucido, 2 di Amantea, 1 di Cetraro e 1 di Paola.


About Andrea Polizzo

Giornalista professionista dal 2010 e blogger. Sin dal 2005 matura esperienze con testate regionali di carta stampata, on-line e televisive. Attualmente collabora con il mensile d'inchiesta ambientale Terre di Frontiera e con il network VicenzaPiù. Ideatore di blogtortora.it, caporedattore e coordinatore di www.infopinione.it.

Check Also

Coronavirus Cetraro, 3 nuovi positivi: totale 20

Crescono ancora i contagiati in città. Tutti i casi attivi si trovano in quarantena obbligatoria …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Materiale protetto da copyright