Home / IN PRIMO PIANO / Tortora, maltempo: mareggiata trasporta detriti su via Giovanni XXIII

Tortora, maltempo: mareggiata trasporta detriti su via Giovanni XXIII


Colpita dalle onde la strada di collegamento con il Lungomare Sirimarco. Situazione sotto controllo, anche nella vicina Praia a Mare.


La mareggiata in atto lungo la costa tirrenica ha provocato disagi nel Comune di Tortora.

In particolare è stata colpita la cosiddetta “Zona Parchi“, nell’area Nord del centro rivierasco. Ovvero nel punto in cui, negli anni, l’erosione costiera ha provocato i danni maggiori.

La spiaggia, qui, è talmente assottigliata che durante le mareggiate le onde hanno gioco facile ad invadere la strada di collegamento tra il Lungomare Colonnello Francesco Sirimarco e via Giovanni XXIII.

Ed è quello che è successo anche oggi, con i cavalloni che hanno trasportato detriti sulle strade provocandone l’interdizione.

“È qui che si concentrano le criticità per il momento”, ha detto a Infopinione Biagio Praino, consigliere comunale fresco di rielezione e impegnato in una perlustrazione del territorio.

Per il resto della zona mare di Tortora non sono segnalati grossi problemi, al pari della confinante Praia a Mare.

La Protezione civile Calabria ha segnalato per tutta la giornata di oggi allerta arancione per il versante tirrenico, fino alla provincia di Reggio Calabria.

Lungo l’Alto Tirreno cosentino al momento non sono segnalate emergenze in corso, e la previsione è di piogge diffuse e temporali sparsi, venti forti e mareggiate.


About Andrea Polizzo

Giornalista professionista dal 2010 e blogger. Sin dal 2005 matura esperienze con testate regionali di carta stampata, on-line e televisive. Attualmente collabora con il mensile d'inchiesta ambientale Terre di Frontiera e con il network VicenzaPiù. Ideatore di blogtortora.it, caporedattore e coordinatore di www.infopinione.it.

Check Also

Furbetti del cartellino nell’Asp: indagati a Diamante e Buonvicino

Contestati i reati di truffa e falsa attestazione in servizio. Al centro delle indagini il …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Materiale protetto da copyright