Home / COMUNI / AMANTEA / Positivi dai Cas di Amantea e Rende alla Nave Azzurra

Positivi dai Cas di Amantea e Rende alla Nave Azzurra


Prosegue il trasferimento dei migranti positivi al Covid-19 dai due centri di accoglienza alla nave ospedale nel porto di Augusta.

green multiservice disinfezione

24 migranti positivi al Covid-19 saranno trasferiti in serata dai centri di accoglienza di Amantea e Rende che li ospitano alla nave ospedale “Azzurra”, ancorata nel porto di Augusta, in Sicilia.

Lo rende noto la Prefettura di Cosenza evidenziando come il Piano di trasferimento vada avanti.

Nel dettaglio, i trasferimenti di oggi riguardano 13 migranti presenti nel Cas “Hotel Ninfa Marina” di Amantea e 11 ospitati nel Cas “Amos” di Rende.

Precedentemente, ben 42 migranti del centro di Amantea erano stati portati in Sicilia, a bordo della nave sulla quale trascorreranno un periodo di isolamento sanitario.

Il piano in questione è stato varato dalla Prefettura di Cosenza su disposizione del dipartimento per le Libertà civili e l’immigrazione del Ministero dell’Interno.

Le operazioni di trasferimento sono effettuate dagli operatori della Croce rossa italiana, nel rispetto della normativa vigente.

La “Azzurra” è una nave-quarantena noleggiata a tale scopo dal Ministero dell’Interno. Più precisamente per far svolgere la quarantena in mare ai migranti approdati o trasferiti in Sicilia. (fonte)

La motonave è arrivata a fine agosto nel porto siciliano di Augusta con 686 migranti provenienti dalle strutture d’accoglienza sovraffollate a Lampedusa.

A bordo è presente personale della Croce rossa italiana, oltre a equipaggio e staff.


About Andrea Polizzo

Giornalista professionista dal 2010 e blogger. Sin dal 2005 matura esperienze con testate regionali di carta stampata, on-line e televisive. Attualmente collabora con il mensile d'inchiesta ambientale Terre di Frontiera e con il network VicenzaPiù. Ideatore di blogtortora.it, caporedattore e coordinatore di www.infopinione.it.

Check Also

Coronavirus Basilicata, chiusi i centri commerciali nel weekend

Dad nelle scuole superiori e stop allo sport dilettantistico. Bardi adegua la Lucania alle restrizioni …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Materiale protetto da copyright