Home / SANITÀ SALUTE BENESSERE / CORONAVIRUS / Coronavirus Tirreno cosentino, i casi comune per comune

Coronavirus Tirreno cosentino, i casi comune per comune


Dai dati Asp la situazione dei positivi nei centri del territorio che al 22 ottobre conta 135 casi attivi di cui 2 in ospedale.

aronne pasticceria marcellina santa maria cedro calabria

Sono 135 i casi di persone attualmente positive al Covid-19 nel territorio del Tirreno cosentino.

Di questi, i postivi a domicilio sono 133. Gli unici 2 pazienti ricoverati in reparto all’Annunziata d Cosenza sono entrambi di Belvedere Marittimo.

Sul medesimo territorio si registrano alcuni focolai, di dimensioni variabili.

I numeri in costante crescita hanno spinto i sindaci del territorio a partecipare a una riunione nella sala consiliare di Scalea per decidere una strategia comune di contrasto alla diffusione dei contagi.

Ecco la situazione, comune per comune, con dati forniti dall’Asp di Cosenza e aggiornati alle 13 di giovedì 22 ottobre 2020.

AMANTEA. Le cose sembrano migliorare grazie alle molte guarigioni registrate nelle ultime ore di questa seconda ondata di contagio.

Attualmente in città sono positive e presso i propri domicili 16 persone (il giorno prima erano 42). I guariti complessivi sono 35. I deceduti 2.

Va ricordato che qui si sono registrati numerosi casi di positività all’interno di un centro di accoglienza per migranti, 55, tutti trasferiti.

BELVEDERE MARITTIMO. Uno dei focolai più consistenti della provincia di Cosenza, di certo attualmente il più allarmante per il Tirreno cosentino. A Belvedere è stata dichiarata Zona rossa una intera contrada, Pantaide.

Gli attualmente positivi sono 29, di cui 27 in isolamento domiciliare e 2 ricoverati all’ospedale Annunziata di Cosenza.

BUONVICINO. Il primo comune del territorio a dover fronteggiare un focolaio che si è fermato a 9 casi, ancora tutti in isolamento domiciliare, e purtroppo anche un decesso.

CETRARO. Preoccupazione nelle ultime ore a causa di un incremento significativo di contagi, saliti nel giro di pochi giorni a 15.

L’amministrazione comunale ha riattivato il Centro operativo comunale e, fin qui, ha dovuto emanare 114 ordinanze di quarantena.

DIAMANTE. A Diamante si registrano le influenze del focolaio di Belvedere Marittimo. L’amministrazione comunale ha adottato recentemente alcune misure in conseguenza di timori di contagio. Ha chiuso le scuole per tre giorni e il municipio per sanificarlo.

Quanto alle scuole, è stato da poco annunciato dal sindaco che “due alunni di Diamante che frequentano la scuola media di Belvedere Marittimo e l’insegnante del nostro Istituto comprensivo sono positivi al tampone Asp”. Per questo motivo è stata prolungata la chiusura dell’Istituto comprensivo.

Quadro generale: 8 attuali positivi, tutti a casa propria.

FUSCALDO. Alcune settimane fa si era temuto per un piccolo focolaio esploso in paese. I positivi si sono fermati a 11 e tali sono attualmente.

GRISOLIA. Alcuni contagi in estate e altri collegati al focolaio di Buonvicino. Da diverse settimane la situazione è sotto controllo, con 5 positivi ancora presso il loro domicilio.

MAIERA’. Risulta ancora positivo l’unico residente contagiato da Covid-19.

PAOLA. 2 casi positivi ancora attivi in città e in isolamento domiciliare. Qui era andata decisamente peggio nel corso della prima ondata, quando si è registrato anche un decesso.

PAPASIDERO. Come nel caso di Maierà: 1 solo positivo da tempo.

PRAIA A MARE. 1 positivo in isolamento domiciliare da molti giorni nella città dell’Isola Dino dove i casi totali sono stati 2.

Qui il sindaco, Antonio Praticò, ha invitato i cittadini a “restare in casa il più possibile, perché la situazione è davvero seria“.

SAN LUCIDO. Come per Paola, qui la situazione è ora tranquilla dopo il lockdown ordinato nel corso della prima ondata.

Attualmente si conta 1 solo positivo, ma durante l’emergenza sono decedute 4 persone e quasi in 50 sono risultate positive.

SAN NICOLA ARCELLA. Nel comune dell’Arcomagno gli attualmente positivi sono 10. L’ultimo, in ordine cronologico, è stato reso noto lo scorso 21 ottobre.

SANTA MARIA DEL CEDRO. Recentemente sono stati registrati 4 nuovi casi di positività che hanno portato il totale a 11, di cui 6 attivi e 5 guariti.

SCALEA. Dopo Belvedere Marittimo, è Scalea il centro del Tirreno cosentino che conta più casi attivi, attualmente sono 18. Gli ultimi 2 casi sono stati annunciati il 21 ottobre.

TORTORA. Situazione sotto controllo. Non ci sono casi attivi dopo le guarigioni degli unici due casi registrati.

VERBICARO. 1 solo caso attivo e in isolamento domiciliare. Si tratta del primo e unico caso nel paese collinare.


About Andrea Polizzo

Giornalista professionista dal 2010 e blogger. Sin dal 2005 matura esperienze con testate regionali di carta stampata, on-line e televisive. Attualmente collabora con il mensile d'inchiesta ambientale Terre di Frontiera e con il network VicenzaPiù. Ideatore di blogtortora.it, caporedattore e coordinatore di www.infopinione.it.

Check Also

Diamante, la sanità calabrese secondo Badolati e Sabato

Questa sera presentazione del libro dei due giornalisti a Largo Savonarola. “Un viaggio da incubo …

error: Materiale protetto da copyright