Home / IN PRIMO PIANO / Scalea, la città piange per la scomparsa di Eugenio Prospato

Scalea, la città piange per la scomparsa di Eugenio Prospato


A 82 anni “Gino” ha lasciato l’esistenza terrena. In molti ricorderanno per sempre i suoi gelati e granite del Bar La Torre.


E’ morto all’età di 82 anni Eugenio Prospato, meglio conosciuto come “Gino”, maestro artigiano del gelato e della granita siciliana che proponeva nello storico Bar La Torre di Scalea.

Il suo cuore ha smesso di battere lunedì 11 gennaio 2021, mentre si trovava ricoverato presso una clinica privata a Belvedere Marittimo.

Giovanissimo aveva iniziato la sua attività portando in giro i suoi prodotti con un carretto spinto a pedali.

Poi, aveva aperto il proprio locale in pieno centro a Scalea, al riparo dei portici di un edificio di via Kennedy.

Il bar La Torre aveva poi chiuso nel 2015, ma in tutto il periodo della sua attività era stato luogo di ritrovo per scaleoti e abitanti dei comuni limitrofi, oltre che per turisti e viaggiatori.

Alle pareti erano esposti numerosi trofei conquistati da Gino e la moglie in tornei e competizioni gastronomiche in tutta Italia.

Nel 2012, Eugenio Prospato aveva ricevuto un premio dall’allora Presidente della Repubblica italiana, Giorgio Napolitano.

Nel suo bar ospitava inoltre un vero e proprio Festival della Granita, concedendo assaggi gratuiti delle sue creazioni, soprattutto a base di frutta, interamente lavorate a mano e fatte con prodotti locali.

A lui devono la loro formazione molti gelatai della zona.


About Redazione

Tutti gli articoli frutto delle richieste di diffusione di comunicati stampa sono curati dalla Redazione di www.infopinione.it. Mail to: redazione@infopinione.it

Check Also

grisolia scuola chiusa sanificazione scuolabus

Grisolia, un contagio Covid-19 tra i banchi: scuole chiuse

L’ordinanza del sindaco Saverio Bellusci emessa questa mattina e valida anche per domani. Si torna …