Home / COMUNI / CASSANO ALL'IONIO / Finanza sequestra mezza tonnellata di cannabis sativa

Finanza sequestra mezza tonnellata di cannabis sativa


Produzione autorizzata per uso alimentare e cosmetico eccedeva limite di principio attivo. Indagato imprenditore agricolo di Castrovillari.

aronne pasticceria marcellina santa maria cedro calabria

3400 piante di cannabis sativa, per il peso di oltre 500 chilogrammi, sono state sequestrate a Cassano all’Ionio dalla guardia di finanza.

Il legale rappresentante di un’azienda agricola di Castrovillari è indagato per il reato di produzione e detenzione illecita di sostanze stupefacenti dalla Procura della Repubblica di Castrovillari, che ha richiesto al Gip il sequestro preventivo.

La cannabis si trovava in fase di essiccazione all’interno di un capannone. Si trattava di una produzione autorizzata per uso alimentare, cosmetico e industriale, con regolare certificazione e comunicazione all’autorità.

Tuttavia, dall’analisi della stessa è emerso il superamento del limite consentito di principio attivo di sostanza stupefacente, imposto dalla normativa di settore.


About Redazione

Tutti gli articoli frutto delle richieste di diffusione di comunicati stampa sono curati dalla Redazione di www.infopinione.it. Mail to: redazione@infopinione.it

Check Also

san sago consiglio tortora

San Sago, il Comune di Tortora fa pressione su Regione Basilicata e Calabria

A Potenza chiesto di rivedere le proprie decisioni in favore della Cogife. A Catanzaro che …

error: Materiale protetto da copyright