Home / IN PRIMO PIANO / Praia a Mare, si lavora all’unione per battere Praticò

Praia a Mare, si lavora all’unione per battere Praticò


Praia bene comune chiede l’unità di intenti a cittadini e forze politiche alternative all’attuale maggioranza. “Ma prima le idee, poi i nomi”.


Unione: solo così si batte Antonio Praticò.

Ne è convinto Biagio Pepe, coordinatore del movimento Praia bene comune.

Il richiamo è rivolto a cittadini e soggetti politici praiesi a sedere attorno a un tavolo e mettere in campo quella che è ritenuta “l’unica strada per cambiare il governo cittadino“.

Ma serve un dibattito sulle idee prima di quelli sui nomi in vista delle elezioni amministrative di Praia a Mare in programma nel 2022.

Nei prossimi mesi, ci ha dunque informato Pepe, saranno proposti degli incontri per rendere questa idea qualcosa di concreto in vista delle urne.

Tra gli altri obbiettivi anche il superamento delle logiche amministrative del passato.

“Non si può rivolgere lo sguardo al futuro se non stacchiamo la spina ad un sistema ormai obsoleto per l’economia di un paese che ha bisogno di ripartire” dice Pepe.

L’operato dell’attuale amministrazione viene valutato tra luci e ombre. “Tante le cose fatte” ammette Praia bene comune ma “una cittadina non è solo marciapiedi e piazze.

Servono anche infrastrutture che aiutino l’economia. In tutti questi anni abbiamo visto anche progettazioni e investimenti errati, come il Campo da golf e la Cittadella dello sport”.

Non solo. “Abbiamo perso risorse che tutti ci invidiavano e alle quali non sono state dedicate le giuste politiche di salvaguardia e sviluppo: Isola Dino e Santuario della Madonna della Grotta su tutte”.

E poi il tasto dolente del turismo: “Altre località, anche meno fortunate della nostra, hanno fatto progressi mentre Praia a Mare è rimasta indietro”, conclude Biagio Pepe.


About Andrea Polizzo

Giornalista professionista dal 2010 e blogger. Sin dal 2005 matura esperienze con testate regionali di carta stampata, on-line e televisive. Attualmente collabora con il mensile d'inchiesta ambientale Terre di Frontiera e con il network VicenzaPiù. Ideatore di blogtortora.it, caporedattore e coordinatore di www.infopinione.it.

Check Also

Meteo allerta rossa sul Tirreno cosentino, scuole chiuse: ecco dove

Previsioni: piogge diffuse e temporali per sabato 27 novembre 2021. I sindaci corrono aI riparI …