Home / SANITÀ SALUTE BENESSERE / CORONAVIRUS / Tortora, troppi contagi: da oggi controlli e multe

Tortora, troppi contagi: da oggi controlli e multe


Gli attualmente positivi sono 74. Il sindaco Iorio: “Comportamenti irresponsabili negano il diritto alla scuola ai nostri figli”.


Da oggi intensifichiamo i controlli e scatteranno pesanti sanzioni per chi non rispetta le norme anti Covid-19“.

Toni Iorio, sindaco di Tortora, è chiaro in un video messaggio diffuso ieri a tarda serata: la situazione dei casi di positività al Coronavirus in paese è molto delicata ed è l’ora della responsabilità.

Lo impone, soprattutto, un bollettino Covid che non lascia spazio a fraintendimenti.

Gli attualmente positivi nel comune di Tortora sono ben 74, di cui circa un terzo sono legati alla vicenda della Rsa Fonte Venere, ovvero 25.

9 cittadini tortoresi sono ricoverati in ospedale perché presentano sintomi giudicati gravi.

I restanti 65 positivi si trovano in isolamento presso il loro domicilio e si è registrata anche la positività di una persona rientrata dall’estero.

Mentre finora sono guarite 66 persone, si contano ancora 230 persone che sono state destinatarie di ordinanza per la quarantena fiduciaria.

Insomma, un quadro tutt’altro che roseo, ma che secondo l’amministrazione comunale è doveroso prospettare ai propri amministrati.

toni iorio sindaco tortora
Toni Iorio, sindaco del Comune di Tortora

“Sui dati – ha poi detto Toni Iorio – potrete contare su un aggiornamento costante e preciso da parte nostra, per non creare allarmismo ingiustificato.

Però – ha ribadito – tutti dovete avere comportamenti responsabili, anche per rispettare chi in questo momento sta lavorando per voi senza sosta per circoscrivere il contagio”.

Il riferimento del sindaco di Tortora è rivolto in particolare alla polizia municipale, costantemente in contatto con i responsabili sanitari territoriali dell’Asp e delle Unità speciali di continuità assistenziale per il contact tracing.

“La situazione ad oggi – ancora il primo cittadino – è sotto controllo. No ad allarmismi e rispettiamo le regole soprattutto per bambini e anziani affetti da altre patologie.

Indossate la mascherina ed evitate assembramenti” ha dovuto ribadire Iorio, nonostante queste misure di buon senso dovrebbero ormai essere patrimonio comportamentale di tutti.

“Non essere responsabili – ha detto – significa privare i nostri bambini della didattica in presenza e di un momento di socializzazione molto importante per la loro crescita.

Se tutti saremo responsabili nei comportamenti aiuteremo anche i docenti a lavorare meglio con loro.

Mi rivolgo anche ai commercianti e ai loro clienti: rispettate le regole e fatele rispettare. Non possiamo perdere il controllo della situazione, abbiamo bisogno dell’aiuto di tutti”.

Poi, il capitolo scuola, in riferimento ai due alunni risultati postivi al Coronavirus nei giorni scorsi.

Già da oggi è prevista la didattica in presenza, il trasporto scuolabus e la mensa per tutte le scuole non interessate da casi di positività e che nel frattempo sono state sanificate.

Ovvero la Peter Pan, primavera e infanzia, la Pasquale Cavaliere, infanzia ed elementare, la Grazia Cunto, elementare.

Didattica a distanza invece fino al 18 febbraio compreso, per la scuola dell’infanzia ed elementare Tommaso Sagario e per la scuola media Amedeo Fulco.

“I contatti stretti dei due alunni risultati positivi – ha precisato Iorio – sono stati messi in quarantena. Abbiamo contattato tutti, i genitori possono stare tranquilli.

Sono in contatto costante con il dirigente scolastico dell’Istituto comprensivo di Tortora e ho visitato tutti i plessi riscontrando un assoluto rispetto delle misure per la sicurezza degli alunni”.

Sempre in tema di comportamenti responsabili, il sindaco ha rivolto un appello anche ai genitori: “Quando accompagnate i vostri bambini a scuola, lasciateli e andate via: non sostate ai cancelli e non create assembramenti”.


About Andrea Polizzo

Giornalista professionista dal 2010 e blogger. Sin dal 2005 matura esperienze con testate regionali di carta stampata, on-line e televisive. Attualmente collabora con il mensile d'inchiesta ambientale Terre di Frontiera e con il network VicenzaPiù. Ideatore di blogtortora.it, caporedattore e coordinatore di www.infopinione.it.

Check Also

Tortora, torna il bollettino Covid: sono 130 i cittadini positivi

L’ultimo aggiornamento risaliva allo scorso 7 gennaio quando i casi attivi erano più di 200. …