Home / COMUNI / CETRARO / Il Comune di Cetraro ha dato una profonda svolta alla sua comunicazione

Il Comune di Cetraro ha dato una profonda svolta alla sua comunicazione


Ha un ufficio stampa e comunica con i cittadini su tutti i principali social network. Ne ho parlato con l’assessore Carmine Quercia.


Negli ultimi mesi, il Comune di Cetraro ha compiuto passi da gigante nell’ambito della comunicazioni istituzionale.

A settembre dell’anno scorso si è insediata una nuova Giunta e tra gli assessorati ne è stato istituito uno ad hoc: Comunicazione e Digitalizzazione.

Se ne occupa il principale fautore di questo scatto in avanti, Carmine Quercia.

33 anni, laureato in Economia aziendale, è assessore alla Crescita con deleghe anche ai Tributi e al bilancio, e ai Grandi eventi del Comune di Cetraro. In passato è stato presidente del Consiglio comunale e assessore allo Spettacolo, sport e turismo.

Carmine Quercia

Ora, l’ente sfrutta molti canali di comunicazione. Ha un vero ufficio stampa, una Pagina Facebook, un profilo Instagram, un canale YouTube e uno Telegram e, proprio oggi, è sbarcato anche su Twitter.

Un sistema integrato che poggia sul sito web istituzionale, aggiornato seguendo le linee guida di design definite dall’Agenzia per l’Italia digitale.

Quotidianamente, diffonde sul web decine di contenuti in ogni formato: testuale, grafico, fotografico e video.

Il tutto in un contesto, quello della Pubblica amministrazione del Tirreno cosentino, storicamente restio ad organizzare la propria comunicazione istituzionale.

Basti pensare che in questo vasto territorio gli uffici stampa comunali si contano sulle dita di una mano. In molti hanno dotato l’ente quanto meno di una Pagina Facebook, ma è difficile navigarne una ben gestita.

Di tutto questo ho parlato proprio con Carmine Quercia.

Comunicare con i cittadini è fondamentale – ha esordito -. Abbiamo da subito attivato il canale Telegram per comunicare in tempo reale con i cittadini.

Abbiamo aperto profili istituzionali su Instagram e Twitter, rafforzato la comunicazione istituzionale su Facebook, effettuato un restyling totale del sito istituzionale e attivato una email dedicata per le segnalazioni.

Poi ci siamo rivolti a YouTube e siamo in procinto di avviare la web Tv comunale, grazie ad un regolamento ad hoc che sta predisponendo il presidente del consiglio comunale e che sarà sottoposto al vaglio dell’assise. Tutto a costo zero“.

Insomma, una vera e propria politica messa in campo sulla comunicazione dell’ente, attraverso strumenti idonei al periodo attuale e, soprattutto, gestiti bene.

Questi gli obbiettivi che, attraverso questo sforzo comunicativo l’amministrazione comunale vuole perseguire.

“Innanzi tutto – mi spiega ancora Quercia – puntiamo sulla trasparenza ed è per questo che comunichiamo in tempo reale ogni tipo di iniziativa messa in campo. I social aiutano tanto e i cittadini si sentono coinvolti nella vita pubblica amministrativa”.

Può sembrare banale una tale domanda, ma perché tanta attenzione alla comunicazione istituzionale?

“Perché bisogna essere diretti, chiari, trasparenti e bisogna mantenere gli impegni assunti con gli elettori: il Comune è la casa di tutti” risponde il giovane amministratore comunale.

Il sindaco di Cetraro
Ermanno Cennamo con l’assessore Carmine Quercia

Chiedo: è una casualità che questo netto incremento della comunicazione coincida con l’affidamento del ruolo assegnato a un giovane amministratore? Crede che nelle generazioni passate, in molti casi ancora in sella negli enti del territorio, questa esigenza sia non-compresa?

“Il sindaco Ermanno Cennamo ha avuto l’intuizione di affidarmi questa importante e delicata delega. La squadra di governo giovane contribuisce notevolmente alla buona comunicazione e insieme stiamo cercando di accorciare le distanze tra amministrazione e cittadini.

Credo che ogni amministrazione pubblica debba puntare sulla buona comunicazione perché è quello che chiedono i giovani e non solo.

Grazie ai social e ai canali attivati, in tempo reale si raggiungono tutti. Insomma, a Cetraro stiamo facendo il nostro dovere con la massima serietà”.


About Andrea Polizzo

Giornalista professionista dal 2010 e blogger. Sin dal 2005 matura esperienze con testate regionali di carta stampata, on-line e televisive. Attualmente collabora con il mensile d'inchiesta ambientale Terre di Frontiera e con il network VicenzaPiù. Ideatore di blogtortora.it, caporedattore e coordinatore di www.infopinione.it.

Check Also

discarica scalea

Scalea, discarica Piano dell’Acqua: l’amministrazione fa il punto sull’iter burocratico

Attualmente risulta approvato il progetto operativo di bonifica tramite messa in sicurezza permanete dell’area.