Home / SANITÀ SALUTE BENESSERE / CORONAVIRUS / Il personale della scuola in Calabria è in stato di agitazione

Il personale della scuola in Calabria è in stato di agitazione


I sindacati di categoria criticano le politiche della Giunta regionale su didattica a libera scelta e per i proclami sul piano vaccinale.


I sindacati calabresi di categoria hanno proclamato lo stato di agitazione del personale scolastico a causa delle inconcludenti politiche messe in campo dall’attuale Giunta.

A partire dall’ordinanza regionale di fine gennaio “per gli effetti prodotti sulla scuola secondaria di secondo grado in seguito alla possibilità di fare scegliere alle famiglie la modalità di didattica, in presenza o a distanza, per il 50 percento”.

Ma anche la questione della vaccinazione del personale scolastico ha fatto storcere il naso alle sigle sindacali.

“È inaccettabile – dicono – la situazione di forte caos e disorientamento venutasi a creare sull’intera comunità educante a seguito delle continue dichiarazioni, fatte del presidente ff Nino Spirlì, relative alle modalità di attuazione del piano vaccinale per i docenti e il personale Ata senza, ad oggi, riferimenti normativi ed indicazioni precise”.

Ma anche “per la volontà, più volte manifestata dal presidente Spirlì, attraverso dichiarazioni pubbliche e dirette video trasmesse sui social network, di chiudere le scuole con sospensione dell’attività didattica in presenza per un periodo non inferiore a 15 giorni, al fine di consentire la somministrazione del vaccino ai lavoratori della scuola che ne facciano richiesta”.

A chiedere dunque una conciliazione sono Cgil, Cisl, Uil, Snals Confsal Gilda della regione Calabria.

ISCRIVITI AL CANALE TELEGRAM E RESTA SEMPRE AGGIORNATO

Infopinione è gratis e lo sarà sempre. Da lettore puoi contribuire alla sua esistenza. CLICCA QUI o sul pulsante donazione che trovi qui sotto.



.


About Redazione

Tutti gli articoli frutto delle richieste di diffusione di comunicati stampa sono curati dalla Redazione di www.infopinione.it. Mail to: redazione@infopinione.it

Check Also

Scuole Calabria, il Tar sospende l’ordinanza Spirlì (l’ennesima)

Come prevedibile il tribunale amministrativo ha bocciato la linea del governatore leghista grazie ai dati …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Materiale protetto da copyright