Home / CRONACA / Sistema Cosenza, 9 indagati sospesi dai pubblici uffici

Sistema Cosenza, 9 indagati sospesi dai pubblici uffici


L’ordinanza del Gip su richiesta della procura nell’operazione sui dirigenti dell’Asp e degli ex commissari della sanità Scura e Cotticelli.


Sospesi dai pubblici uffici 9 indagati dell’operazione Sistema Cosenza a carico dei dirigenti dell’Azienda sanitaria provinciale e degli ex commissari ad acta Massimo Scura e Saverio Cotticelli.

Il Gip di Cosenza ha emesso un’ordinanza di misura cautelare personale, con la quale è stata disposta la misura interdittiva.

Le sospensioni sono così previste:

  • della durata di 12 mesi, nei confronti di 2 Commissari pro-tempore per il piano di rientro nella sanità della Regione Calabria (Scura e Cotticelli), 2 dirigenti generali pro-tempore del dipartimento Tutela della salute politiche sanitarie presso la Regione Calabria, del direttore del settore VIII nel dipartimento Tutela della salute, del direttore Uoc Gestione risorse economiche finanziarie presso l’Asp di Cosenza, del dirigente amministrativo presso l’Uo Bilancio e contabilità – Uoc Gestione risorse economiche e dinanziarie dell’Asp di Cosenza.
  • della durata di 6 mesi, nei confronti del responsabile Uos Gestione giuridica del personale e del direttore Uosd Medicina legale presso l’Asp di Cosenza.

L’ordinanza è stata emessa dopo gli interrogatori e accogliendo la richiesta della Procura di Cosenza che ha coordinato le indagini della guardia di finanza.

Le fiamme gialle hanno eseguito il provvedimento questa mattina.

Infopinione è gratis e lo sarà sempre. Da lettore puoi contribuire alla sua esistenza. CLICCA QUI o sul pulsante donazione che trovi qui sotto.



.


About Redazione

Tutti gli articoli frutto delle richieste di diffusione di comunicati stampa sono curati dalla Redazione di www.infopinione.it. Mail to: redazione@infopinione.it

Check Also

daniele stoppelli sindaco maratea

Stoppelli a Leone: “La Zona Rossa non è colpa di Maratea”

Dura replica del sindaco dopo le parole dell’assessore alla Sanità lucana che ha posto i …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Materiale protetto da copyright