Home / IN PRIMO PIANO / Maratea, il sindaco ricorre alla minoranza per puntellare la Giunta

Maratea, il sindaco ricorre alla minoranza per puntellare la Giunta


Il consigliere di minoranza Paolina Michela Piscitelli entra nella Giunta del Comune di Maratea. Nell’esecutivo anche Renato Accardi.


Il sindaco di Maratea, Daniele Stoppelli, ha nominato assessore il consigliere di minoranza Paolina Michela Piscitelli.

Dopo lo strappo consumato nelle scorse ore con gli ex assessori Francesca Crusco e Biagio Glosa, che hanno costituito il gruppo di Forza Italia con il consigliere di maggioranza Mariano Limongi, il primo cittadino è corso ai ripari.

La consigliera dell’opposizione entra in Giunta con le deleghe alle Politiche alla persona, Politiche giovanili, Politiche sociali, Politiche dell’infanzia, Diritti dei bambini, Volontariato e associazionismo, Famiglia, Risorse educative, Politiche per l’integrazione.

Promosso nell’esecutivo anche il consigliere di maggioranza Renato Accardi, con delega a Sviluppo aree montane, Artigianato, Caccia e pesca, Sviluppo e valorizzazione delle frazioni.

Così, dunque, Stoppelli prova a rimediare alla rottura in giunta che è stata generata dalle frizioni tra gli appartenenti a Fratelli d’Italia e a Forza Italia.

Quest’ultimo gruppo, fondato da poco, oltre a Crusco e Glosa annovera anche il consigliere di maggioranza Mariano Limongi, che ne ha assunto la guida, proprio rinunciando al ruolo di capogruppo della lista Rinascita, che aveva trionfato alle elezioni comunali.


About Andrea Polizzo

Giornalista professionista dal 2010 e blogger. Sin dal 2005 matura esperienze con testate regionali di carta stampata, on-line e televisive. Attualmente collabora con il mensile d'inchiesta ambientale Terre di Frontiera e con il network VicenzaPiù. Ideatore di blogtortora.it, caporedattore e coordinatore di www.infopinione.it.

Check Also

Castrovillari, arrestato il rapinatore degli ortofrutta [VIDEO]

Incastrato dalle immagini di videosorveglianza. 32enne del posto ritenuto autore di due colpi in altrettanti …