Home / AMBIENTE NATURA CALABRIA BASILICATA / Porto di Cetraro, monitor dell’Arpacal su operazioni di dragaggio

Porto di Cetraro, monitor dell’Arpacal su operazioni di dragaggio


Incontro in comune prima di avviare gli interventi che riguarderanno il restyling dell’infrastruttura e delle zone adiacenti.

lido azzurro calabria santa maria cedro mare

L’agenzia regionale per l’ambiente della Calabria collaborerà con il Comune di Cetraro nelle operazioni di dragaggio del Porto turistico.

A questo scopo si è tenuto ieri un incontro tra il sindaco Ermanno Cennamo e il direttore generale dell’Arpacal Domenico Pappaterra.

Sono previsti interventi e opere sia sulla infrastruttura che nelle aree circostanti.

“L’agenzia regionale – si legge in una nota – è stata individuata dal Ministero della Transizione ecologica come organo tecnico competente per concertare con il proponente le attività di monitoraggio.

Queste sono intese prima durante e dopo le operazioni e necessarie a garantire la realizzazione delle opere e il rispetto delle matrici ambientali interessate dalle varie lavorazioni.

L’agenzia fornirà il proprio contributo anche nella fase di validazione del piano di caratterizzazione dei sedimenti marini che saranno rimossi dall’imboccatura del porto ed utilizzati per il ripascimento del tratto del litorale comunale in erosione.

Tra le diverse attività che coinvolgeranno il dipartimento Arpacal di Cosenza, con quasi tutti i servizi ambientali, ci sarà anche un importante monitoraggio del rumore e della qualità dell’aria in occasione delle opere di riqualificazione dell’intero tessuto circostante l’area portuale”.

All’incontro di Cetraro erano presenti i tecnici del dipartimento Arpacal di Cosenza Evelina Provenza e Mario Mileto del servizio Acque, Rosalba Odoguardi di quello Aria, Nicola Miglino del servizio Radiazioni e rumore, Francesco Chiappetta per Suolo e rifiuti) e Luisa Ferro a supporto del direttore generale e del responsabile del dipartimento di Cosenza, Teresa Oranges.

“Il ruolo di supporto tecnico scientifico della nostra agenzia – ha detto Pappaterra – si concretizza anche in questi casi, in cui il tessuto economico e sociale della nostra regione ha bisogno di opere che, nel rispetto delle normative ambientali, siano da volano per lo sviluppo dei nostri territori.

Il porto di Cetraro, infatti, ha un ruolo strategico per il comparto pesca, ma anche per altri settori come la diportistica turistica.

Il nostro ruolo nel monitoraggio delle matrici ambientali durante le opere di dragaggio del porto, sono la concretizzazione dei nostri compiti di supporto al territorio”.

ISCRIVITI AL CANALE TELEGRAM INFOPINIONE
E RESTA SEMPRE AGGIORNATO

cetraro porto centralina maremoti ispra ministero ambiente ingv

Pochi giorni fa, restando in tema, al Porto di Cetraro è stata installata una stazione del sistema nazionale di allerta maremoti da parte dell’Ispra – Ministero dell’Ambiente.

“L’Ispra – è stato spiegato – ha il compito di fornire in tempo reale i dati di livello marino rilevati dalla rete mareografica al Centro per l’Allerta Tsunami (Cat) dell’Ingv, che verifica la possibilità che un determinato evento sismico con epicentro nel mare o in prossimità di aree costiere, possa generare un maremoto, stimando i tempi di arrivo delle onde e i tratti costieri potenzialmente interessati.

L’Ingv si avvale della collaborazione dell’Ispra per la conferma di un possibile maremoto e provvede ad informare rapidamente il Dpc che detiene la responsabilità di lanciare l’allerta su tutto il territorio nazionale, mobilitando tutte le componenti del sistema di protezione civile e i suoi corpi operativi”.

Infopinione è gratis e lo sarà sempre. Da lettore puoi contribuire alla sua esistenza. CLICCA QUI o sul pulsante donazione che trovi qui sotto.



.


About Redazione

Tutti gli articoli frutto delle richieste di diffusione di comunicati stampa sono curati dalla Redazione di www.infopinione.it. Mail to: redazione@infopinione.it

Check Also

riviera dei cedri fiume noce

San Sago, i Verdi Maratea: “Vogliamo vedere le carte”

Chiesto accesso agli atti del procedimento riguardante la Valutazione di incidenza fase di screening relativa …

error: Materiale protetto da copyright