Home / IN PRIMO PIANO / Santa Maria del Cedro, positivo al Covid un alunno: chiusa una scuola

Santa Maria del Cedro, positivo al Covid un alunno: chiusa una scuola


Ordinanze di quarantena per una intera classe della scuola elementare della frazione di Marcellina. Partito il tracciamento.

lido azzurro calabria santa maria cedro mare

Un alunno della scuola primaria della frazione Marcellina di Santa Maria del Cedro è risultato positivo al Covid-19 dopo aver effettuato un tampone rapido.

Per questo motivo il sindaco Ugo Vetere ha disposto la chiusura dell’edificio scolastico a partire da domani, martedì 20 aprile, fino a giovedì 22.

Nel pomeriggio di oggi il primo cittadino emanerà ordinanze di quarantena per i compagni di classe del minore, la quinta A.

Sono intanto partite le operazione di contact tracing e lo svolgimento di test su tutti i contatti stretti. Non si escludono che possano emergere altri casi di positività.

“Mi riservo – ha infatti precisato il sindaco – di adottare ulteriori provvedimenti qualora dall’Asp o dai centri autorizzati dovessero pervenire ulteriori esiti positivi di tamponi”.

L’edificio di Marcellina e i 4 scuolabus che trasportano gli scolari saranno sanificati.

Al pari di altri sindaci, anche Vetere ne ha approfittato per richiamare gli amministrati ad assumere comportamenti responsabili.

“Invito i cittadini della comunità – ha infatti detto Vetere – a uscire solo per motivi di lavoro, sanitari e urgenti, a indossare le mascherine e a rispettare il distanziamento.

Non vorrei – ha poi concluso – adottare ulteriori provvedimenti”.

ISCRIVITI AL CANALE TELEGRAM INFOPINIONE
E RESTA SEMPRE AGGIORNATO

Attualmente – secondo quanto dalla stessa amministrazione comunicato – il livello di allerta tra la popolazione è calibrato su 9 residenti attualmente positivi e 15 persone in quarantena preventiva.

Questi dati, però, risalgono al 6 aprile, quasi due settimane fa.

Sabato scorso, il vicesindaco di Santa Maria del Cedro, Roberta Rizzo, in rappresentanza dell’amministrazione comunale ha partecipato al sit-in di protesta svolto davanti al pronto soccorso dell’ospedale dell’Annunziata di Cosenza.

“L’appello caldeggiato in quella occasione al commissario della sanità regionale e al Governo – ha detto l’amministratrice – è stato di provvedere al più presto all’assunzione di personale medico, all’aumento dei posti letto e soprattutto ad accelerare la campagna vaccinale per garantire il diritto alla salute dei cittadini“.


About Pierina Ferraguto

Giornalista pubblicista dal 2013. Laureata in Filosofia e scienze della comunicazione e della conoscenza all'Università della Calabria. Dal 2006 al 2008 lavora come stagista nella redazione di Legnano de Il Giorno. In Calabria lavora con testate regionali di carta stampata e televisive.

Check Also

riviera dei cedri fiume noce

San Sago, i Verdi Maratea: “Vogliamo vedere le carte”

Chiesto accesso agli atti del procedimento riguardante la Valutazione di incidenza fase di screening relativa …

error: Materiale protetto da copyright