Home / CRONACA / Tortora, scandalo in Comune: il posto di lavoro per l’amante

Tortora, scandalo in Comune: il posto di lavoro per l’amante


Indagine della guardia di finanza: il segretario comunale avrebbe aggiustato un bando per una donna, ottenendo favori sessuali.

aronne pasticceria marcellina santa maria cedro calabria

Il segretario del Comune di Tortora avrebbe aggiustato un bando di assunzione favorendo una dipendente dell’ente con la quale aveva un rapporto di frequentazione e avrebbero anche consumato atti sessuali.

La rivelazione è del Quotidiano del Sud online, a firma di Guido Scarpino.

È per questo motivo che, questa mattina, le fiamme gialle della tenenza di Scalea hanno effettuato perquisizioni e acquisito documenti nella sede del municipio tortorese.

Le ipotesi di reato sono turbata libertà degli incanti e induzione indebita a dare o promettere utilità.

In merito, la Procura della Repubblica di Paola ha aperto un procedimento penale a carico dei due dipendenti pubblici.

SEGUI INFOPINIONE SU TELEGRAM

Secondo quanto si apprende, il segretario comunale e la dipendente si sarebbero accordati per truccare un concorso per la copertura di un posto a tempo indeterminato e part-time.

Per raggiungere lo scopo, secondo le accuse, il segretario avrebbe determinato la composizione della commissione giudicante, inserendo persone a lui vicine.

Si sarebbe inoltre nominato presidente della commissione stessa e responsabile unico del procedimento. Infine, avrebbe corretto personalmente il compito della donna.

La guardia di finanza avrebbe acquisito elementi probatori anche grazie all’uso di microspie e telecamere piazzandole negli uffici del municipio tortorese.


About Redazione

Tutti gli articoli frutto delle richieste di diffusione di comunicati stampa sono curati dalla Redazione di www.infopinione.it. Mail to: redazione@infopinione.it

Check Also

Re Nudo, conferma: alcune intercettazioni costituiranno prova nel processo

La decisione del giudice: due registri di intercettazioni telefoniche dichiarati ammissibili nel processo sui certificati …