Home / IN PRIMO PIANO / Mercato Telematico, l’app calabrese che digitalizza il settore ortofrutticolo

Mercato Telematico, l’app calabrese che digitalizza il settore ortofrutticolo


La start-up di un giovane imprenditore calabrese incassa successi sostenendo le produzioni certificate di settore.


Una start-up con un fatturato da 3,5 milioni di euro in Calabria.

È Mercato Telematico Ortofrutticolo, la creatura brevettata da un giovane imprenditore di Catanzaro, Giorgio Gigliotti. Ovvero una piattaforma digitale per la commercializzazione di prodotti alimentari certificati.

Una intuizione che ha concesso a piccole e medie imprese del settore alimentare la possibilità di commercializzare i propri prodotti su tutto il territorio nazionale o nella Grande distribuzione.

I risultati hanno consentito, grazie anche al sostegno dell’imprenditore calabrese Maurizio Talarico, un incontro tra Gigliotti e il ministro dell’Agricoltura, Stefano Patunelli.

SEGUI INFOPINIONE SU TELEGRAM

“Il ministro – ha dichiarato Gigliotti – ha ritenuto l’idea valida e con un potenziale di crescita elevato per lo sviluppo digitale dell’intero settore alimentare.

Ci sarà uno staff dello Stato ad accompagnarmi per il raggiungimento degli obiettivi prefissati”.

L’idea del giovane imprenditore, supportata da Conflavoro Pmi, è nata dalla volontà di digitalizzare un contesto ancorato alla tradizione come quello alimentare.

Una piattaforma disponibile anche tramite app, che consentirà la compravendita online diretta tra produttore e acquirente.

Finalizzato l’acquisto, i prodotti vengono consegnati entro 48 ore in tutta Italia.


About Redazione

Tutti gli articoli frutto delle richieste di diffusione di comunicati stampa sono curati dalla Redazione di www.infopinione.it. Mail to: redazione@infopinione.it

Check Also

praia consiglieri

Amare Praia, interrogazione a De Lorenzo su attività dei consiglieri delegati: “Approvate 4 deliberazioni in maniera irregolare”

“Perché consiglieri delegati svolgono attività degli assessori”? Il gruppo di minoranza chiede lumi al sindaco …