Home / IN PRIMO PIANO / Poliambulatorio di Scalea, l’Asp stanzia 500 mila euro per la messa in sicurezza

Poliambulatorio di Scalea, l’Asp stanzia 500 mila euro per la messa in sicurezza


Delibera dell’azienda sanitaria provoca soddisfazione dell’amministrazione comunale: “I servizi rimangono”.


“Apprendiamo con grande soddisfazione la notizia dell’affidamento dei lavori urgenti di messa in sicurezza del Poliambulatorio di Scalea e il relativo impegno di spesa deliberato dal commissario Vincenzo Carlo La Regina”.

Lo riferisce il Comune di Scalea in un comunicato stampa.

SEGUI INFOPINIONE SU TELEGRAM

“Un atto formale – si legge – che conferma il percorso intrapreso da questa amministrazione di concerto con la dirigenza dell’Asp di Cosenza e con i tecnici che hanno preso a cuore questa situazione operando in tempi rapidi stanziando 532.440 euro per gli interventi necessari.

Questo atto va nella direzione auspicata e fortemente voluta dall’amministrazione comunale nei vari tavoli di confronto che si sono susseguiti fin dal mese di ottobre 2020 del mantenimento dei servizi erogati nella struttura del Poliambulatorio sul territorio comunale di Scalea.

La delibera firmata ieri dal responsabile del procedimento Ing. Antonio Capristo e dal dirigente afferente all’U.O.C. G.T.P. Ing. Gianfranco Abate evita qualsiasi trasferimento dei servizi e pone le basi per l’inizio dei lavori di messa in sicurezza della struttura di località Petrosa.

Ci auguriamo che, i passi successivi vadano nella direzione di una ulteriore valorizzazione della struttura e del personale che vi presta servizio, come già auspicato nel consiglio comunale aperto del 15 gennaio 2021.

L’amministrazione comunale, nel ringraziare il Commissario La Regina, il direttore del distretto sanitario Tirreno dottoressa Angela Riccetti e i tecnici per la celerità delle concrete risposte inviate alla comunità per il tramite dell’amministrazione, conferma la massima disponibilità per qualsiasi esigenza di carattere sanitario possa ritenersi opportuna per la tutela della salute pubblica e, a seguito di questa notizia, si avvia con maggiore serenità ad affrontare l’approntarsi dell’hub vaccinale presso la palestra comunale”.


About Redazione

Tutti gli articoli frutto delle richieste di diffusione di comunicati stampa sono curati dalla Redazione di www.infopinione.it. Mail to: redazione@infopinione.it

Check Also

Amici in Comune, il 31 gennaio 2022 la decisione sul rinvio a giudizio

Oggi le ultime discussioni delle difese dinanzi al Gup di Paola nel procedimento sui presunti …