Home / IN PRIMO PIANO / Praia a Mare, anche il Gruppo Misto attacca la maggioranza sui conti dell’ente

Praia a Mare, anche il Gruppo Misto attacca la maggioranza sui conti dell’ente


Bilancio viziato da voci non accertate, sostengono i consiglieri fuoriusciti dal gruppo Noi per Praia di Norina Scorza.


Ci sono almeno 5 voci nel bilancio approvato giorni fa dal Consiglio comunale di Praia a Mare che peccano di fondatezza giuridica e quindi da eliminare o rimodulare.

È un’analisi molto critica sul documento approvato dalla maggioranza quella fatta dai consiglieri di minoranza Maria Pia Malvarosa, Carolina Carravetta e Francesco Marsiglia.

I residui attivi che destano dubbi ammontano a circa 1 milione 650 mila euro e sono riferibili a lavori per il Viale della Libertà e il Lungomare Sirimarco, per il Santuario della Madonna della Grotta oltre a rimborsi legali nell’ambito della nota vicenda dell’acquisto dei terreni demaniali.

Dubbi sono stati segnalati in aula, come in altre occasioni, su aspetti quali le voci di spesa “esagerate”, per svariati milioni di euro, e “senza coperture”. C’è il timore – dicono i consiglieri – che di fronte a debiti non pagati il bilancio non faccia altro che peggiorare di anno in anno.

“Ogni anno – sostengono dal Gruppo misto – l’ammontare dei residui attivi risulta eccessivo e tali dati confermano l’incapacità dell’amministrazione a recuperare i crediti spettanti all’ente.

Per quanto riguarda quelli passivi, questi valori alti mostrano la grave sofferenza dei creditori nel percepire quanto loro dovuto”.

SEGUI INFOPINIONE SU TELEGRAM

Argomentando i vari parametri del documento ecco le conclusioni dei consiglieri.

“Le uniche voci di crescita, a livello esponenziale, sono l’incidenza dei residui passivi e attivi, nonché la pressione tributaria e finanziaria.

Nel comune di Praia a Mare, quest’aumento della pressione tributaria, in aggiunta alla pesante crisi economica sta comportando il crollo della ricchezza pro-capite e sono sempre di più le famiglie che stentano ad arrivare a fine mese.

Sarebbe più logico chiedere a quest’amministrazione sprecona di contenere le spese, evitando il superfluo, dando più respiro alle famiglie e alleggerendo il carico tributario pro-capite.

Non si comprende come comuni limitrofi costieri abbiano una pressione tributaria nettamente inferiore a quella richiesta per i cittadini del comune di Praia a Mare, pur offrendo medesimi, se non addirittura migliori servizi, mentre qui pare esistere una corrispondenza inversamente proporzionale tra quanto pagato dai cittadini e qualità dei servizi effettivamente forniti dall’ente.

Queste criticità saranno sottoposte al revisore dei conti e comunicate alla Corte dei Conti, sezione di Controllo di Catanzaro”.

Nel corso dello scorso Consiglio comunale di Praia a Mare, Malvarosa, Carravetta e Marsiglia hanno annunciato la loro uscita dal gruppo Noi per Praia per confluire nel Gruppo misto.

“La scelta di scioglierci – hanno fatto sapere – è dettata dalle diverse posizioni politiche con riguardo alle vicende giudiziarie che hanno coinvolto il nostro comune e che hanno portato alla rottura di quel clima di serenità su cui dovrebbe basarsi un gruppo”.

CLICCA: ECCO LE 10 GARE OGGETTO DELL’INDAGINE AMICI IN COMUNE

Il riferimento è all’operazione Amici in Comune della Procura di Paola e della Guardia di finanza che hanno indagato su alcuni appalti e concorsi per posti di lavoro nell’ente praiese.

In seguito a questa inchiesta – lo ricordiamo – il sindaco di Praia a Mare e un dirigente di area del comune, difeso dal capogruppo di Noi per Praia, Norina Scorza, sono stati arrestati e posti ai domiciliari, dove tutt’ora si trovano.

Il prefetto di Cosenza ha sospeso dalla carica di primo cittadino Antonio Praticò.


About Redazione

Tutti gli articoli frutto delle richieste di diffusione di comunicati stampa sono curati dalla Redazione di www.infopinione.it. Mail to: redazione@infopinione.it

Check Also

Giro d’Italia 2022 in Rivera dei Cedri, il comitato di tappa di Diamante sui sopralluoghi odierni

Visitata la location della partenza della tappa che il 13 maggio 2022 partirà dalla Città …