Home / IN PRIMO PIANO / Sim Carabinieri: “Combattiamo la ‘ndrangheta sul campo, non nei salotti”

Sim Carabinieri: “Combattiamo la ‘ndrangheta sul campo, non nei salotti”


Severe critiche al governo regionale nonostante le scuse: dalla politica zero rispetto per forze dell’ordine. Non partecipiamo a giochi di palazzo.


Il Sim Carabinieri nazionale tira le orecchie alla politica calabrese.

Il sindacato di forze dell’ordine interviene su quanto avvenuto alcuni giorni fa, con alcune sigle di settore che hanno deciso di non partecipare a una seduta della commissione consigliare Anti ‘ndrangheta della Calabria in segno di protesta per il ritardo nell’inizio dei lavori.

Di lì a poco, il presidente della commissione, il consigliere di Forza Italia Antonio De Caprio aveva porto ai sindacati le scuse dell’istituzione.

La seduta era dedicata a temi importanti quali gli atti intimidatori subiti da uomini appartenenti alle forze dell’ordine e alla magistratura inquirente e l’uso dei beni confiscati.

SEGUI INFOPINIONE SU TELEGRAM

Il Sim Carabinieri, dopo aver preso atto delle scuse, ha scelto parole dure per stigmatizzare quanto avvenuto che “non rappresenta nulla di nuovo: il rispetto per le forze dell’ordine che avevate ieri, è lo stesso di oggi.

Ebbene sì – prosegue il sindacato nazionale -, non abbiamo la vostra stessa retribuzione, ma perlomeno non ci manca la dignità: la stessa che ci porta a non accettare ipotetiche future partecipazioni o giochi di palazzo, in concomitanza della tornata elettorale.

Il Sim Carabinieri si renderà partecipe a eventuali confronti con i rappresentanti dei cittadini calabresi solo quando questa giunta porrà in essere tutti quegli atteggiamenti atti al rispetto di tutte le forze dell’ordine, quali cittadini, da voi in quest’occasione disprezzati. 

Non siamo gli ultimi. Siamo solamente quelli che, in terra di Calabria, combattono la ‘ndrangheta sul campo e non nei salotti del potere, per dare ai cittadini calabresi onesti rispettabilità, quella dovuta ad un popolo che ha già sofferto per l’inerzia di quelle istituzioni che fingono di stare dalla parte degli ultimi”.


About Redazione

Tutti gli articoli frutto delle richieste di diffusione di comunicati stampa sono curati dalla Redazione di www.infopinione.it. Mail to: redazione@infopinione.it

Check Also

Santa Maria del Cedro, si ferisce con un flex ma manca l’ambulanza: la polizia municipale lo scorta in Pronto soccorso

Brutta dIsavventura per un 39enne. I vigili hanno interagito con la sala operativa del 118. …