Home / CRONACA / Praia a Mare, qualcuno ha defecato nelle aule: “Non è stata una ragazzata”

Praia a Mare, qualcuno ha defecato nelle aule: “Non è stata una ragazzata”


Vandalizzato Centro Estivo Scatti. L’associazione Gianfrancesco Serio parla di atto premeditato e compiuto da adulti.

aronne pasticceria marcellina santa maria cedro calabria

Nelle notti tra venerdì e domenica ignoti hanno forzato tutte le porte, hanno ricoperto il pavimento dell’atrio di schiuma maleodorante, imbrattato le pareti con i barattoli di tempera usati per le attività, sporcato i bagni, vandalizzato e messo a soqquadro tutti i materiali utilizzati per i laboratori, nonché lasciato un segno evidente di sfregio, defecando nelle aule“.

C’è grande sconcerto e amarezza tra gli operatori, i soci e i volontari dell’associazione Gianfrancesco Serio per la vandalizzazione degli spazi della scuola primaria di via Manzoni, a Praia a Mare.

scuola via manzoni praia a mare 1

SEGUI INFOPINIONE SU TELEGRAM

“Già lo scorso anno – proseguono -, e sempre durante il centro estivo, con le stesse modalità, era stata violata l’integrità di questo luogo, ma il fatto era stato liquidato (non da noi!) come una ragazzata.

Si può parlare anche oggi della trovata poco simpatica di qualche ragazzino? Noi non lo crediamo.

Vari segni ci indirizzano diversamente: l’attrezzatura portata da casa, una maschera-visiera protettiva da lavoro lasciata sul posto, impronte sicuramente di piedi adulti.

Ci auguriamo che la cosa non venga lasciata cadere e che si avvii un controllo rigoroso.

Ci preme, però, sottolineare chi ha ricevuto un danno da tutto questo: per l’associazione si tratta di un danno economico, spese extra da affrontare per ripristinare, igienizzare, rendere nuovamente dignitoso e agibile il sito.

Ma il danno peggiore è stato arrecato alle bambine e ai bambini, 80 in quel plesso, oltre 300 frequentanti il centro estivo gratuito nei vari plessi di Praia a Mare e Scalea, e alle loro famiglie, che oggi e per i giorni necessari al ripristino non possono usufruire di un servizio educativo gratuito, gradito a tutti, che si svolge nell’ottica di quella comunità educante che stiamo cercando di costruire e che continueremo a promuovere, nonostante tutto”.


About Redazione

Tutti gli articoli frutto delle richieste di diffusione di comunicati stampa sono curati dalla Redazione di www.infopinione.it. Mail to: redazione@infopinione.it

Check Also

Praia a Mare, pesce in dono alle parrocchie per le famiglie bisognose

L’iniziativa di un pescatore praiese: “Voglio dare una mano, ma donare fa anche sentire bene …