Home / AMBIENTE NATURA CALABRIA BASILICATA / Cetraro, tartaruga marina liberata in mare dopo l’estrazione di un amo da pesca dall’esofago

Cetraro, tartaruga marina liberata in mare dopo l’estrazione di un amo da pesca dall’esofago


“Mariachiara” era stata soccorsa mesi fa e affidata alle cure del centro specializzato di Montepaone.


Sabato scorso è stata reimmessa in natura Mariachiara, una tartaruga Caretta caretta soccorsa mesi addietro a Cetraro.

Il suo ritorno in mare è avvenuto a Lampetia, località presso la quale l’esemplare adulto femmina era stato avvistato in difficoltà da due diportisti.

La reimmissione in mare è avvenuta al cospetto di molti bagnanti presenti sulla spiaggia.

cetraro Tartaruga Mariachiara

SEGUI INFOPINIONE SU TELEGRAM

Contestualmente il personale della guardia costiera di Cetraro ha curato un momento di sensibilizzazione per sottolineare l’importanza della tutela del mare e dei suoi abitanti e, in generale, del rispetto dell’ambiente.

“Tutti i presenti – spiegano dal Circomare cetrarese – hanno infine incoraggiato Mariachiara a riprendere il percorso in mare da dove lo aveva purtroppo interrotto auspicando di rivederla su quella spiaggia per la deposizione delle uova.

La motovedetta CP705 ha assicurato che Mariachiara riprendesse indisturbata ed in libertà il suo ed il nostro mare”.

cetraro Tartaruga Mariachiara

La tartaruga era stata messa in sicurezza, dopo l’allarme dato dai due diportisti, dall’intervento della guardia costiera in attesa dei volontari del Centro recupero tartarughe marine e altri animali marini di Montepaone.

Qui, la tartaruga è stata operata per l’estrazione di un amo da pesca che le si era conficcato nella parte bassa dell’esofago e per la rimozione di molteplici corpi di plastica presenti nel corpo.


About Redazione

Tutti gli articoli frutto delle richieste di diffusione di comunicati stampa sono curati dalla Redazione di www.infopinione.it. Mail to: redazione@infopinione.it

Check Also

Tragedia in Sila, muore direttore impianti di risalita di Lorica

L’ingegnere di Ferrovie della Calabria Alessandro Marcelli vittima di un incidente durante le verifiche tecniche …