Home / SANITÀ SALUTE BENESSERE / CORONAVIRUS / Maratea, contagi alti: obbligo di mascherina anche all’aperto

Maratea, contagi alti: obbligo di mascherina anche all’aperto


Trentacinque attualmente positivi e 77 quarantene: ordinanza del sindaco Stoppelli. Stop a feste sempre e all’alcool dopo le 23.

aronne pasticceria marcellina santa maria cedro calabria

Obbligo di indossare la mascherina anche all’aperto nei luoghi pubblici a Maratea.

L’ultimo bollettino diffuso dall’amministrazione comunale, con 35 attualmente positivi e 77 quarantene preventive nella Città del Cristo Redentore, ha indotto il sindaco Daniele Stoppelli a un giro di vite sulle norme anti contagio.

Fino al 26 agosto, ovvero al periodo in cui le presenze turistiche dovrebbero iniziare a diminuire, la mascherina va indossata per l’intero arco della giornata 24 ore su 24 in queste aree comunali:

  • Centro Storico: dal bivio del Cristo Redentore al bivio Villa Comunale e Piazza Europa compresi.
  • Porto: dal bivio Panoramica per tutta la frazione Porto.
  • Castello e Statua del Redentore: a partire dall’area di parcheggio della località Madonna degli Ulivi.
notte di gusto maratea centro storico
Centro storico di Maratea (foto archivio: 2017)

SEGUI INFOPINIONE SU TELEGRAM

Sono esclusi dall’obbligo i bambini di età inferiore ai 6 anni e le persone affette da disabilità e patologie incompatibili con l’uso continuativo della mascherina.

Ma l’ordinanza del primo cittadino introduce anche un nuovo obbligo: nelle aree menzionate nell’ordinanza vietate manifestazioni o eventi pubblici e privati. Stop a feste e concerti dunque, ma non solo.

A Maratea, dalle 23 alle 6 del mattino successivo, le bevande alcoliche potranno essere consumate solo nei dehors dei locali pubblici. Vige infatti il divieto di vendita da asporto e di consumazione nelle aree pubbliche, per strada e nei parchi.

Forze dell’ordine e polizia locale sono preposte ai controlli e all’eventuale sanzione ne confronti dei trasgressori.

Quella di Maratea è una situazione comune ad altri centri turistici del territorio limitrofo. Lungo la Riviera dei Cedri hanno preso decisioni analoghe i comuni di Diamante, Praia a Mare, Scalea e Santa Maria del Cedro.


About Andrea Polizzo

Giornalista professionista dal 2010 e blogger. Sin dal 2005 matura esperienze con testate regionali di carta stampata, on-line e televisive. Attualmente collabora con il mensile d'inchiesta ambientale Terre di Frontiera e con il network VicenzaPiù. Ideatore di blogtortora.it, caporedattore e coordinatore di www.infopinione.it.

Check Also

grisolia scuola chiusa sanificazione scuolabus

Grisolia, un contagio Covid-19 tra i banchi: scuole chiuse

L’ordinanza del sindaco Saverio Bellusci emessa questa mattina e valida anche per domani. Si torna …