Home / SANITÀ SALUTE BENESSERE / CORONAVIRUS / Grisolia, obbligo di indossare mascherine anche all’aperto

Grisolia, obbligo di indossare mascherine anche all’aperto


Ordinanza del sindaco Bellusci valida a qualsiasi ora e su tutto il territorio comunale, dopo il recente aumento di casi.

aronne pasticceria marcellina santa maria cedro calabria

Obbligo di indossare la mascherina a qualsiasi ora del giorno e della notte e in ogni luogo di Grisolia. Anche all’aperto.

Questo quanto stabilito da un’ordinanza sindacale urgente, adottata oggi dal primo cittadino, Saverio Bellusci.

Il documento indica soltanto una data, quella di oggi, mercoledì 25 agosto 2021, di inizio del nuovo regime di contenimento del rischio contagio da Covid-19.

Servirà dunque un atto ulteriore per stabilire quando questo obbligo cesserà.

SEGUI INFOPINIONE SU TELEGRAM

La decisione è stata motivata con l’andamento epidemiologico generale e, soprattutto, con il diffondersi in maniera preoccupante di variabili del virus.

Ma c’è anche da sottolineare che, negli ultimi giorni, si è registrato nello specifico un aumento dei casi di positività al Covid-19 nel centro rivierasco e collinare dell’Alto Tirreno cosentino.

A Grisolia, proprio stamane, alcuni commercianti hanno reso pubblico di aver contratto il virus e, di conseguenza, avvertito i propri clienti che nelle ultime ore hanno usufruito dei propri servizi di prendere le necessarie contromisure.

Attualmente, come indicato dai dati del bollettino diffuso dall’amministrazione comunale, nel rispetto della chiarezza dovuta, gli attualmente positivi a Grisolia sono 10 tra turisti e residenti.

Ecco allora che l’amministrazione comunale ha deciso di adottare un primo provvedimento cautelativo. E lo ha fatto obbligando le persone all’uso del principale dispositivo di protezione individuale, la mascherina facciale.

Una decisione – e questo è specificato anche nell’ordinanza – in linea con quanto stabilito a tempo indeterminato da altri sindaci in alcuni comuni della Riviera dei Cedri: Diamante, Praia a Mare (con proroga fino al 29 agosto, ndr), Scalea e Santa Maria del Cedro.

In alcuni centri, inoltre, le ordinanza sindacali hanno riguardato anche un nuovo regime di orari e di modalità di svolgimento delle attività per molti esercizi commerciali, in particolare quelli interessati dalla movida notturna.


About Pierina Ferraguto

Giornalista pubblicista dal 2013. Laureata in Filosofia e scienze della comunicazione e della conoscenza all'Università della Calabria. Dal 2006 al 2008 lavora come stagista nella redazione di Legnano de Il Giorno. In Calabria lavora con testate regionali di carta stampata e televisive.

Check Also

Tortora, torna il bollettino Covid: sono 130 i cittadini positivi

L’ultimo aggiornamento risaliva allo scorso 7 gennaio quando i casi attivi erano più di 200. …