Home / IN PRIMO PIANO / Tortora, l’opposizione attacca: “La scuola parte senza gli scuolabus”

Tortora, l’opposizione attacca: “La scuola parte senza gli scuolabus”


Fondacaro e Matellicani criticano l’amministrazione comunale. “Hanno comunicato la mancanza del servizio a soli due giorni dalla riapertura”.


Per la prima volta nella storia del nostro paese l’anno scolastico inizia senza il servizio scuolabus per i nostri alunni“.

È quanto denunciano in una nota i consiglieri comunali di minoranza Anna Fondacaro e Filippo Matellicani del gruppo Scelgo Tortora.

“Un fatto grave e inaudito, che penalizza ancora una volta le famiglie.

Sono mesi che richiamiamo l’attenzione dell’amministrazione comunale a mettere al centro delle proprie politiche una ripresa scolastica efficiente ed in sicurezza, con appelli purtroppo rimasti inascoltati.

Ma questa volta – incalzano i due – si è andati oltre, nel comunicare a soli due giorni dalla riapertura che i nostri alunni rimarranno a piedi.

Inconsistenti le scuse cui si ricorre, in quanto se la gara è andata deserta, evidentemente qualcosa non ha funzionato nei tempi e nella scelta della procedura da parte dell’ente, decise dall’amministrazione e non dagli uffici.

A ciò si aggiunge la misera scusa dei tempi di rilascio del Durc: oramai tutti sanno che, per legge, lo stesso viene rilasciato telematicamente dall’Inps in tempo reale.

E che dire poi della soppressione della sezione primavera, un danno sociale ed occupazionale, un progetto a cui la precedente amministrazione aveva dedicato impegno amministrativo e risorse.

Si tratta di una chiusura annunciata dai fatti, dal momento che sono stati sottratti gli spazi scolastici a essa dedicati e non risulta, agli atti, nessuna richiesta di finanziamento da parte dell’ente, nonostante i vari bandi e le risorse regionali e nazionali a disposizione.

Risorse disponibili e inutilizzate, così com’è accaduto proprio recentemente con i fondi dei centri estivi, ovvero utilizzati impropriamente come i fondi Covid.

Insomma – concludono Anna Fondacaro e Filippo Matellicani – un fallimento temuto e poi realizzato, che fanno fatica ad ammettere, ai danni dei cittadini”.


About Redazione

Tutti gli articoli frutto delle richieste di diffusione di comunicati stampa sono curati dalla Redazione di www.infopinione.it. Mail to: redazione@infopinione.it

Check Also

san sago consiglio tortora

San Sago, il Comune di Tortora fa pressione su Regione Basilicata e Calabria

A Potenza chiesto di rivedere le proprie decisioni in favore della Cogife. A Catanzaro che …

error: Materiale protetto da copyright