Home / CRONACA / Giovane carabiniere di Scalea si toglie la vita in caserma

Giovane carabiniere di Scalea si toglie la vita in caserma


Francesco Ciatto avrebbe usato la pistola d’ordinanza all’interno della stazione dell’Arma di Chioggia, in Veneto. Cordoglio tra colleghi e compaesani.


Francesco Ciatto, carabiniere di 29 anni originario di Scalea, si è tolto la vita all’alba di sabato 18 settembre 2021.

Lo avrebbe fatto utilizzando la pistola d’ordinanza all’interno della stazione carabinieri di Chioggia, in Veneto, dove era entrato in servizio da circa un mese.

La notizia si è diffusa rapidamente attraverso i media veneti fino a giungere e a trovare la struggente conferma anche in riva al Tirreno cosentino, a Scalea, cittadina dalla quale il giovane era partito per lavoro e dove aveva conservato legami e affetti.

Dopo il suo gesto, i compagni presenti in caserma e che hanno sentito lo sparo, hanno allertato i soccorsi – si apprende da alcuni organi di informazione locale -, che però, purtroppo, non sono serviti a salvare la vita al giovane.

francesco ciatto carabiniere scalea chioggia

Francesco appartiene a una famiglia in parte di origini siciliane, per conto del padre, anch’egli carabiniere.

Chi ha avuto modo di conoscerlo ne parla come di un ragazzo solare, sempre allegro e con una grandissima passione per la motocicletta, coltivata sin da ragazzino quando ha lavorato in una nota officina di Scalea.

Poi la decisione di unirsi all’Arma, per la quale ha prestato servizio anche in Piemonte, prima del recente trasferimento in Veneto.

Oltre ai messaggi di cordoglio e di affetto di alcuni utenti Facebook, se ne trovano diversi di fan page dedicate alle forze dell’ordine che rimarcano come per prevenire il fenomeno dei suicidi, l’invito degli esperti alle persone in difficoltà è sempre quello di chiedere aiuto.

Esiste a livello nazionale il Telefono Amico e il numero verde 800334343 attivo sette giorni su sette, e finanziato dalla Regione.


About Andrea Polizzo

Giornalista professionista dal 2010 e blogger. Sin dal 2005 matura esperienze con testate regionali di carta stampata, on-line e televisive. Attualmente collabora con il mensile d'inchiesta ambientale Terre di Frontiera e con il network VicenzaPiù. Ideatore di blogtortora.it, caporedattore e coordinatore di www.infopinione.it.

Check Also

Giro d’Italia 2022 in Rivera dei Cedri, il comitato di tappa di Diamante sui sopralluoghi odierni

Visitata la location della partenza della tappa che il 13 maggio 2022 partirà dalla Città …