Home / COMUNI / FAGNANO CASTELLO / Paola e Fagnano Castello, inaugurati sportelli Yes I Start Up

Paola e Fagnano Castello, inaugurati sportelli Yes I Start Up


In Calabria finanziate 600 nuove attività con la proposta per autoimpiego e autoimprenditorialità finalizzata a formare i Neet registrati al Programma Garanzia Giovani.


Nel weekend appena concluso sono stati inaugurati a Paola e a Fagnano Castello due sportelli di Yes I Start Up.

Ovvero il percorso di accompagnamento all’auto-impiego e all’auto-imprenditorialità finalizzata a formare i Neet registrati al Programma Garanzia Giovani.

Da dicembre 2020 ad oggi – spiegano i promotori – ha visto finanziare ben 601 nuove attività in regione.

un secondo sportello è stato aperto anche a Fagnano Castello.

Il progetto coinvolge l’Ente nazionale per il microcredito (Enm), l’Agenzia nazionale politiche attive del lavoro (Anpal) e la Regione Calabria per la realizzazione di interventi formativi su scala nazionale, nell’ambito della Misura 7.1 “Attività di accompagnamento all’avvio di impresa e supporto allo start up di impresa” e collegato al Programma Garanzia giovani.

A Paola, “chi è interessato a questa opportunità potrà rivolgersi all’Hub social Innovation – si legge in una nota -, mentre a Fagnano Castello, al Palazzo di Città.

L’attivazione degli sportelli fa seguito alla campagna itinerante nei territori che nelle stesse località aveva già fatto tappa.

Il programma Yes I Start up – prosegue il comunicato -, rivolto a giovani e professionisti fino a 35 anni, per l’avvio di impresa e supporto allo start up con finanziamento fino a 200 mila euro, si conferma modello nazionale.

I numeri continuano a dimostrarlo: più di 1100 i calabresi che hanno già intrapreso il percorso. 601 attività hanno già avviato la loro impresa. 100 i soggetti attuatori accreditati che aiutano i ragazzi a sviluppare la loro idea imprenditoriale.

Sostenere i Not in Education, Employment or Training (Neet) attraverso un percorso mirato, formativo e di accompagnamento.

Come funziona? Il partecipante viene guidato nell’esame del bando di agevolazione che non ha un limite né una scadenza.

Viene inoltre assistito nella stesura del proprio business plan e nella predisposizione dell’ulteriore documentazione necessaria per la presentazione della domanda di finanziamento.

Il tasso di approvazione delle proposte è dell’85%. Una volta avviata l’attività, l’imprenditore viene seguito nel tutoraggio per ulteriori 12 mesi”.


About Redazione

Tutti gli articoli frutto delle richieste di diffusione di comunicati stampa sono curati dalla Redazione di www.infopinione.it. Mail to: redazione@infopinione.it

Check Also

Giro d’Italia 2022 in Rivera dei Cedri, oggi i primi sopralluoghi

A Scalea e Diamante partite le operazioni preliminari in vista delle tappe in programma il …