Home / CRONACA / Amici in Comune, l’ente inizia a revocare gli incarichi per i lavori oggetto dell’indagine

Amici in Comune, l’ente inizia a revocare gli incarichi per i lavori oggetto dell’indagine


Provvedimento del settore Lavori pubblici in ossequio a una comunicazione di agosto scorso per procedere a revoca delle nomine sugli appalti in itinere.


Il Comune di Praia a Mare sta provvedendo alla revoca di nomine e incarichi di direzione dei lavori e coordinamento della sicurezza in fase esecutiva nell’ambito degli appalti in itinere legati all’inchiesta Amici in Comune.

È quanto si evince da un atto firmato dal responsabile del settore Lavori pubblici e recentemente pubblicato sull’albo pretorio. Nel documento vengono omessi il nome del professionista sollevato dal compito e anche l’appalto in esame.

La decisione viene motivata dalle norme statali in materia, oltre che da un decreto sindacale di agosto scorso “con il quale venivano assegnate la titolarità della posizione organizzativa e la responsabilità dell’impiego dei relativi fondi del bilancio per quanto attiene l’Area Tecnica – Settore Lavori Pubblici”.

Tanto, in sostituzione del precedente responsabile che è attualmente indagato e in attesa di rinvio o meno a giudizio dal Gup di Paola per la medesima inchiesta. Per questo viene precisato che “non sussiste situazione di conflitto di interesse né in capo al responsabile del procedimento, né in capo al soggetto che sottoscrive il presente provvedimento”.

Secondo i funzionari comunali il professionista viene sollevato dall’incarico perché destinatario di misura giudiziaria cautelare consistente nel divieto temporaneo di contrarre con la pubblica amministrazione e ciò “non esclude un potenziale divieto di prosecuzione dei rapporti giuridici instaurati con i soggetti che rivestono la posizione di indagati-imputati”.

Viene inoltre citata una “Comunicazione di avvio del procedimento amministrativo avente ad oggetto la revoca delle nomine-incarichi di direzione dei lavori e coordinamento sicurezza in fase esecutiva, nell’ambito degli appalti in itinere” risalente al 4 agosto 2021.

Il professionista ha presentato le proprie osservazioni e controdeduzioni alla decisione dell’ente, ma queste non sono state accolte.

Il Comune ha quindi revocato gli atti con i quali l’incarico era stato conferito, ovvero tre determine dell’area Lavori pubblici, e ha precisato che “al professionista spetta comunque la corresponsione delle somme relative al pagamento delle prestazioni per servizi espletatati alla data d’emissione ordinanza da parte dell’autorità giudiziaria”.

L’operazione Amici in Comune vede indagati per presunti reati contro la pubblica amministrazione il sindaco di praia a Mare, Antonio Praticò, due funzionari comunali, alcuni tecnici e progettisti del territorio.


About Andrea Polizzo

Giornalista professionista dal 2010 e blogger. Sin dal 2005 matura esperienze con testate regionali di carta stampata, on-line e televisive. Attualmente collabora con il mensile d'inchiesta ambientale Terre di Frontiera e con il network VicenzaPiù. Ideatore di blogtortora.it, caporedattore e coordinatore di www.infopinione.it.

Check Also

Giro d’Italia 2022 in Rivera dei Cedri, oggi i primi sopralluoghi

A Scalea e Diamante partite le operazioni preliminari in vista delle tappe in programma il …