Home / AMBIENTE NATURA CALABRIA BASILICATA / Area marina protetta Maratea, come gestire la pesca?

Area marina protetta Maratea, come gestire la pesca?


Se ne parla in un convengo organizzato dalla locale Assopesca a Villa Nitti. Chiappetta: “Serve pianificare con tutti i portatori di interessi”.

aronne pasticceria marcellina santa maria cedro calabria

Gestione e ruolo della piccola pesca all’interno delle aree marine protette“.

Questo il titolo di un convegno organizzato dall’Associazione di coordinamento delle imprese di pesca del litorale tirrenico lucano con sede a Maratea.

L’evento è in programma venerdì 1º ottobre a Villa Nitti, nella frazione Acquafredda di Maratea, e il tema su cui ruoteranno gli interventi è la pesca sostenibile in aree protette.

“In osservanza delle prerogative di sviluppo delle politiche marittime e della pesca, attuate in sinergia con il Flag Coast to coast – spiegano da Assopesca Maratea -, crediamo che sia opportuno approfondire e programmare le attività di pianificazione del rapporto, che dovrà necessariamente instaurarsi tra il comparto marittimo-peschereccio e gli enti preposti agli studi scientifici, alla redazione dei regolamenti e alla successiva gestione dell’istituenda Area Marina Protetta di Maratea.

È notizia recente – prosegue la nota – che la capitaneria di porto di Maratea ha emanato un’ordinanza che di fatto autorizza dal 30 settembre al 30 ottobre 2021 una campagna di studi scientifici ministeriali, propedeutici all’istituzione della Amp costa di Maratea”.

“È opportuno e urgente – dichiara il portavoce dell’Assopesca, Manuel Chiappetta – interrogarsi e programmare le azioni tecniche che i portatori di interesse, pescatori in primis, e tutti gli enti coinvolti nel procedimento amministrativo, debbano mettere in campo”.


About Redazione

Tutti gli articoli frutto delle richieste di diffusione di comunicati stampa sono curati dalla Redazione di www.infopinione.it. Mail to: redazione@infopinione.it

Check Also

san sago consiglio tortora

San Sago, il Comune di Tortora fa pressione su Regione Basilicata e Calabria

A Potenza chiesto di rivedere le proprie decisioni in favore della Cogife. A Catanzaro che …

error: Materiale protetto da copyright