Home / COMUNI / COSENZA / Cosenza, stampavano abiti contraffatti per bambini: denunciati

Cosenza, stampavano abiti contraffatti per bambini: denunciati


La produzione in una cartoleria del capoluogo di provincia. Sequestrati numerosi prodotti che venivano venduti anche via Facebook.

aronne pasticceria marcellina santa maria cedro calabria

Negli scorsi giorni, i finanzieri del comando provinciale di Cosenza hanno individuato e bloccato l’azione illecita di una stamperia di prodotti contraffatti nel comune di Cosenza.

Diversi gli articoli sequestrati, oltre l’attrezzatura utilizzata per la materiale fabbricazione dei capi. I prodotti illegali, consistenti in capi ed accessori di abbigliamento, destinati ai bambini e riportanti per lo più i personaggi del momento, oltre che essere venduti sul canale “fisico”, erano pubblicizzati sul Marketplace del social network Facebook.

L’attività, svolta dalle fiamme gialle cosentine e avviata grazie al costante monitoraggio del web, ha permesso l’identificazione dei seller dei prodotti falsi, titolari di una cartoleria di Cosenza.

L’accesso eseguito presso il negozio ha permesso di accertare come i prodotti illeciti fossero realizzati all’interno della ditta stessa, attraverso la pressatura a caldo di loghi ed immagini, scaricate da internet, su t-shirt neutre, commercializzate in negozio e online.

A conclusione dell’attività, i militari hanno proceduto al sequestro di oltre un centinaio di capi di abbigliamento e del materiale utilizzato per la realizzazione dei falsi.

I responsabili sono stati deferiti alla competente autorità giudiziaria di Cosenza per il reato di contraffazione. Una condotta che, nei casi più gravi, attraverso l’allestimento di mezzi e attività organizzate, viene sanzionata con la reclusione fino a sei anni.

“Il fenomeno descritto fa emergere un sistema utilizzato sempre più su larga scala, fondato sull’estrema polverizzazione e anonimato dei soggetti, i quali, grazie all’importante diffusione sul web, alimentano il circuito di prodotti illegali con ridotto impiego di attrezzature e capitali” fanno sapere dalla guardia di finanza.


About Redazione

Tutti gli articoli frutto delle richieste di diffusione di comunicati stampa sono curati dalla Redazione di www.infopinione.it. Mail to: redazione@infopinione.it

Check Also

Reddito di cittadinanza: cerco lavoro da due anni, ma sono troppo qualificato

Una storia reale dal Tirreno cosentino. Una come tante, infarcita di delusione e rabbia. “Mi …