Home / SANITÀ SALUTE BENESSERE / CORONAVIRUS / Scalea, revocato l’obbligo di mascherina all’aperto

Scalea, revocato l’obbligo di mascherina all’aperto


Ordinanza sindacale sostituisce quanto deciso in piena estate a causa dell’alto numero di casi attivi. Resta valido in casi di assembramenti.


Il sindaco di Scalea, Giacomo Perrotta, ha ordinato il ritiro dell’obbligo di utilizzo di mascherine all’aperto sul territorio comunale.

L’ordinanza emessa dal primo cittadino sostituisce quindi l’atto simile adottato lo scorso agosto in considerazione dell’aggravarsi della situazione epidemiologica in città e in generale nel territorio dell’Alto Tirreno cosentino. (leggi qui)

La nuova decisione tiene conto del fatto che, attualmente, a Scalea risulta un solo caso attivo di Covid-19 e nessun cittadino in quarantena preventiva.

SEGUI INFOPINIONE SU GOOGLE NEWS

Rimane obbligatorio – viene chiarito nell’ordinanza – l’uso della mascherina all’aperto in occasioni nelle quali non sia possibile assicurare il distanziamento tra le persone di almeno due metri.

È il caso di eventi o di file che si verificano all’aperto, come ad esempio nel caso di code di attesa per accedere dall’esterno a un ufficio o in un negozio.


About Andrea Polizzo

Giornalista professionista dal 2010 e blogger. Sin dal 2005 matura esperienze con testate regionali di carta stampata, on-line e televisive. Attualmente collabora con il mensile d'inchiesta ambientale Terre di Frontiera e con il network VicenzaPiù. Ideatore di blogtortora.it, caporedattore e coordinatore di www.infopinione.it.

Check Also

Polizze online: ecco le migliori assicurazioni sulla casa del momento

Garantire la salvaguardia dell’ambiente domestico è fondamentale per beneficiare della massima sicurezza e assicurare il …