Home / AMBIENTE NATURA CALABRIA BASILICATA / San Sago, convocato un nuovo consiglio comunale straordinario

San Sago, convocato un nuovo consiglio comunale straordinario


L’intera rappresentanza territoriale chiamata a partecipare per bloccare la riapertura dell’impianto di smaltimento rifiuti nella Valle del Noce.


Da Roberto Occhiuto al semplice cittadino, passando dai sindaci alle associazioni ambientaliste. Nessuno escluso.

Il Comune di Tortora ha convocato un nuovo consiglio comunale straordinario sul tema della probabile ripresa delle attività presso l’impianto di smaltimento rifiuti speciali sito in località San Sago.

L’appuntamento è per sabato 30 ottobre alle 17 e 30, nella palestra comunale della scuola media Amedeo Fulco, a Marina di Tortora.

Si chiede di porre al di sopra di tutto l’interesse ambientale del territorio. Al vaglio, dunque, azioni di contrasto alla riapertura dell’impianto di proprietà della Cogife Srl.

SEGUI INFOPINIONE SU GOOGLE NEWS

“Nel corso dei lavori consiliari – è scritto nella convocazione -, la discussione sarà aperta ai rappresentanti istituzionali invitati e alle associazioni ambientaliste.

Con il provvedimento emesso dalla Regione Basilicata, dalla dubbia valenza e in evidente violazione di legge, il fiume Noce e l’intero habitat circostante, compresa la risorsa mare, sono a rischio di gravissime forme di inquinamento ambientale.

Solo una puntuale, tempestiva e rigorosa applicazione della normativa in materia ambientale, che tutela i siti di particolare interesse, in linea con gli orientamenti giurisprudenziali, scongiura irreversibili danni al fiume Noce, all’ambiente circostante e al mare”.


About Redazione

Tutti gli articoli frutto delle richieste di diffusione di comunicati stampa sono curati dalla Redazione di www.infopinione.it. Mail to: redazione@infopinione.it

Check Also

Tragedia in Sila, muore direttore impianti di risalita di Lorica

L’ingegnere di Ferrovie della Calabria Alessandro Marcelli vittima di un incidente durante le verifiche tecniche …