Home / IN PRIMO PIANO / Maratea, gallerie ad Acquafredda: lavori sulla Ss 18 a inizio 2022

Maratea, gallerie ad Acquafredda: lavori sulla Ss 18 a inizio 2022


La Regione Basilicata a dicembre il cronoprogramma delle opere. Il sindaco: “Materiale di Scavo per ripascimento spiagge”.

aronne pasticceria marcellina santa maria cedro calabria

Secondo la Regione Basilicata i cantieri per la realizzazione di gallerie sulla Ss 18 nel Comune di Maratea partiranno il 15 gennaio 2022.

Le opere, in località Acquafredda, sono molto attese perché considerate essenziali per la prevenzione del fenomeno della cauta massi.

L’amministrazione comunale aveva fatto sapere che un punto imprescindibile è evitare lunghe chiusure della statale, soprattutto in estate, per lavori che potrebbero durare diversi mesi. Ne avevamo parlato in un altro articolo.

Oggi, si è tenuto un incontro in Regione sul tema alla presenza dell’assessore a Infrastrutture e Mobilità, Donatella Merra e di rappresentanti delle parti interessate.

Tra questi, il direttore generale del dipartimento regionale Roberto Tricomi, il sindaco di Maratea Daniele Stoppelli, il responsabile della struttura territoriale Anas, Carlo Pullano, il coordinatore dell’area tecnica della ditta che eseguirà i lavori, Carlo Guido Trovato.

SEGUI INFOPINIONE SU GOOGLE NEWS

Della questione non si discuteva dallo scorso febbraio, quando le parti in causa hanno dovuto constatare l’indisponibilità di un’area di approvvigionamento e stoccaggio di materiali nel comune di Sapri e per altri adempimenti di compatibilità ambientale.

“La concertazione di tutte le complesse attività – ha dichiarato l’assessore Merra – è una fase preliminare importante che vogliamo affrontare diligentemente per non incorrere in ulteriori problemi durante l’esecuzione dei lavori.

Il rispetto dei tempi del cronoprogramma diventa strategico sia per consentire la fluida esecuzione delle opere, sia per creare il minor disagio possibile ai residenti e ai turisti.

Si tratta di lavori importanti che eliminano il pericolo di caduta massi e che godono di un finanziamento complessivo di 47 milioni di euro, di cui circa 20 a carico del bilancio regionale.

Nel mese di dicembre – conclude Merra – terremo un incontro di verifica e presenteremo il cronoprogramma alla comunità”.

“Queste opere – ha detto il sindaco di Maratea, Daniele Stoppelli – chiuderanno un’emergenza ventennale che ha fatto registrare anche un morto.

I nostri obiettivi principali sono chiusure brevi ed efficaci e il riutilizzo dei materiali di scavo per il ripascimento delle spiagge e l’ampliamento del cimitero di Acquafredda e del suo parcheggio“.


About Redazione

Tutti gli articoli frutto delle richieste di diffusione di comunicati stampa sono curati dalla Redazione di www.infopinione.it. Mail to: redazione@infopinione.it

Check Also

Tragedia in Sila, muore direttore impianti di risalita di Lorica

L’ingegnere di Ferrovie della Calabria Alessandro Marcelli vittima di un incidente durante le verifiche tecniche …