Home / IN PRIMO PIANO / Praia a Mare, via alle domande per gli alloggi di Edilizia residenziale sociale

Praia a Mare, via alle domande per gli alloggi di Edilizia residenziale sociale


Sarà formata una graduatoria per gli 11 appartamenti in corso di realizzazione in via Mauro. Servono requisiti reddituali.


Il Comune di Praia a Mare ha recentemente approvato il bando di concorso per l’assegnazione di alcuni alloggi di edilizia residenziale sociale.

Si tratta degli 11 appartamenti, dotati di cantina e posto auto scoperto, realizzati dall’ente in via Mauro, su un terreno di proprietà comunale.

Gli alloggi sono di dimensioni variabili tra i circa 80 e i circa 110 metri quadrati, con canoni annuali che vanno dai 3.500 ai 4500 euro, suscettibili di modifiche in base a reddito e numero di occupanti.

La loro costruzione non è ancora terminata.

SEGUI INFOPINIONE SU GOOGLE NEWS

SEGUI INFOPINIONE SU TELEGRAM

Il Comune ha comunque avviato la procedura per affittarli con contratti della durata di 5 anni, rinnovabili in automatico per altri 3 se si mantengono nel tempo i requisiti per ottenerli, ma la Giunta può modificarne la durata in qualsiasi momento se motivato.

Quanto ai requisiti, sono riferibili alla condizione economica, con soglie Isee e con almeno uno dei componenti del nucleo famigliare in possesso di una fonte di reddito stabile e tale da riuscire a pagare l’affitto e le spese.

Gli aspiranti agli alloggi di edilizia sociale devono presentare domanda in municipio per entrare in una graduatoria curata da una apposita commissione. C’è tempo per 45 giorni a partire da ieri, giovedì 11 novembre 2021, data di pubblicazione del bando.

Nella formazione dell’elenco degli aventi diritto, peseranno i punteggi assegnati in base all’Isee, al numero di componenti della famiglia, la sua composizione, con particolare attenzione alla presenza di minori, disabili o giovani coppie, e il tempo di residenza a Praia a Mare.

Infine, il Comune si è comunque riservato il potere di concederlo a nuclei familiari non presenti nella graduatoria.

Nel documento, infatti, si legge: “Il Comune di Praia a Mare si riserva inoltre di utilizzare detti alloggi fuori da ogni graduatoria per risolvere particolari problemi, esigenze e condizioni di emergenza abitativa accertate e comprovate da relazione dettagliata elaborata dagli organi comunali”.


About Andrea Polizzo

Giornalista professionista dal 2010 e blogger. Sin dal 2005 matura esperienze con testate regionali di carta stampata, on-line e televisive. Attualmente collabora con il mensile d'inchiesta ambientale Terre di Frontiera e con il network VicenzaPiù. Ideatore di blogtortora.it, caporedattore e coordinatore di www.infopinione.it.

Check Also

Polizze online: ecco le migliori assicurazioni sulla casa del momento

Garantire la salvaguardia dell’ambiente domestico è fondamentale per beneficiare della massima sicurezza e assicurare il …