Home / IN PRIMO PIANO / Paola, monsignor Frisina ha diretto il concerto dei cori liturgici calabresi

Paola, monsignor Frisina ha diretto il concerto dei cori liturgici calabresi


L’evento formativo in occasione del centenario dell’elevazione della chiesa del Convento a Basilica minore.

aronne pasticceria marcellina santa maria cedro calabria

Si è tenuto ieri, domenica 28 novembre 2021, presso il Santuario regionale di San Francesco di Paola, Jubilate Deo, concerto-incontro per cori ecclesiali calabresi alla presenza di monsignor Marco Frisina, direttore del Coro della diocesi di Roma.

Anche questo evento è inquadrato nell’ambito delle celebrazioni per il primo centenario dell’elevazione dell’antica chiesa del Convento di Paola a Basilica minore.

Nel corso del concerto gli oltre 80 ensemble presenti, tutti aderenti all’associazione Chorus inside Calabria, hanno eseguito canti tratti dall’immenso repertorio di Frisina.

All’importante momento di formazione, organizzato dall’associazione Chorus inside Calabria e dalla Federazione Cori italiani, hanno preso parte numerosi gruppi di coristi provenienti da ogni parte della regione.

Tra questi, anche la Schola cantorum Santa Cecilia di Santa Maria del Cedro, diretta dalla maestra Angela Ferraguto.

“È stata una fantastica esperienza – fanno sapere dal coro santamariese -, soprattutto per la possibilità di entrare in contatto con il maestro Marco Frisina e il presidente di Chorus inside Calabria, il maestro Natale Femia, oltre che con moltissimi altri corregionali, appassionati come noi di musica e canto.

Oltre che questo bagaglio – concludono -, questa manifestazione la ricorderemo per le parole espresse da monsignor Frisina: La musica è uno strumento che Dio ci dona per lodarlo. Usiamolo al massimo”.

schola cantorum santa cecilia maria cedro paola
Schola Cantorum Santa Cecilia Santa Maria del Cedro

SEGUI INFOPINIONE SU GOOGLE NEWS

Da segnalare, al termine del concerto, le parole del correttore provinciale dell’ordine dei Minimi di San Francesco di Paola, padre Francesco Trebisonda, compositore dell’inno giubilare Gaude, Mater ecclesia: “Facciamo della musica il gradino più importante della vita, per toccare con mano la bellezza vera, autentica, quella che non passa mai”.

L’evento – come hanno spiegato gli organizzatori è stato inteso come un’iniziativa culturale volta a far ripartire l’attività dei cori calabresi, penalizzata a causa dell’emergenza sanitaria, al pari di molte altre.

Inoltre, come da programma, sabato 26 febbraio 2022 è previsto un altro concerto, sempre diretto da Frisina, in collaborazione con il Coro della diocesi di Roma, per commemorare l’Anno Santo della Basilica di San Francesco di Paola.


About Pierina Ferraguto

Giornalista pubblicista dal 2013. Laureata in Filosofia e scienze della comunicazione e della conoscenza all'Università della Calabria. Dal 2006 al 2008 lavora come stagista nella redazione di Legnano de Il Giorno. In Calabria lavora con testate regionali di carta stampata e televisive.

Check Also

praia consiglieri

Amare Praia, interrogazione a De Lorenzo su attività dei consiglieri delegati: “Approvate 4 deliberazioni in maniera irregolare”

“Perché consiglieri delegati svolgono attività degli assessori”? Il gruppo di minoranza chiede lumi al sindaco …