Home / SANITÀ SALUTE BENESSERE / CORONAVIRUS / Santa Maria del Cedro, scuole in Dad fino al 15 gennaio 2022

Santa Maria del Cedro, scuole in Dad fino al 15 gennaio 2022


Troppi casi Covid e scuole non sicure: ordinata attività didattica da casa. Il sindaco ai cittadini: “Non omettete i contatti avuti”.


Le scuole a Santa Maria del Cedro resteranno chiuse fino al 15 gennaio 2022 e gli alunni svolgeranno Didattica a distanza.

Lo stabilisce un’ordinanza emessa oggi dal sindaco Ugo Vetere a margine della riunione in programma oggi con il dirigente scolastico e i rappresentanti di classe dell’Istituto comprensivo Paolo Borsellino (leggi qui).

Sentite tutte le parti interessate (scuola, genitori e polizia municipale) e di fronte ai numeri del contagio si è ritenuto che le scuole non siano sicure.

Si tratta quindi di un ordine “a tutela della salute pubblica e in via cautelativa” e “restano consentite le attività amministrative presso le sedi scolastiche”.

Sulla decisione hanno pesato i dati in costante crescita dei casi attivi Covid-19, tanto nel comune rivierasco quanto nell’intera Regione Calabria “con probabile prossimo passaggio in zona arancione”. Ma anche “le deficienze strutturali della sanità calabrese”.

Nello specifico “dall’elenco trasmesso dalla polizia municipale – scrive Vetere – si desume che risultano positivi nella stragrande maggioranza dei casi cittadini residenti con figli” e che già a oggi risultano positivi numerosi “ragazzi che frequentano i plessi dell’istituto Borsellino“.

Vanno inoltre ricordate le modalità per il rientro in classe degli alunni stabilite di recente dal Consiglio dei Ministri e riportate in un altro articolo.

SEGUI INFOPINIONE SU GOOGLE NEWS

Nell’ordinanza, infine, il sindaco di Santa Maria del Cedro ha richiamato tutti gli obblighi per i cittadini, dettati dal particolare momento e utili a contenere il contagio. Dall’obbligo di utilizzare la mascherina anche all’aperto alla esibizione del green pass all’ingresso dei negozi e dei locali e fino al consueto distanziamento sociale e al divieto di creare assembramenti.

Viene anche ricordato che gli uffici comunali sono chiusi al pubblico e altri due aspetti fondamentali: “Vista la recrudescenza dell’epidemia si invitano i soggetti posti in quarantena per contatto con soggetto positivo di osservare la normativa di riferimento” e “di collaborare al tracciamento riferendo ovvero comunicando in modo veritiero quanto prescritto dalla normativa di riferimento, non omettendo i contatti avuti“.

Se trovi utile questo contenuto puoi sostenerci cliccando il pulsante qui sotto



.


About Pierina Ferraguto

Giornalista pubblicista dal 2013. Laureata in Filosofia e scienze della comunicazione e della conoscenza all'Università della Calabria. Dal 2006 al 2008 lavora come stagista nella redazione di Legnano de Il Giorno. In Calabria lavora con testate regionali di carta stampata e televisive.

Check Also

maggio letterario scalea

Maggio Letterario Scalea, Giuseppe Smorto a Villa Giordanelli per il Sud positivo

Domenica 29 maggio 2022 il libro “A sud del Sud”. Eclectica: “Fa più rumore un …