Home / CRONACA / Re Nudo, non luogo a procedere per un cittadino di Praia a Mare

Re Nudo, non luogo a procedere per un cittadino di Praia a Mare


Secondo il Gup di Paola “Il fatto non sussiste” per il 62enne indagato nell’operazione contro reati commessi dalla commissione invalidi di Diamante.


Il Giudice per l’udienza preliminare di Paola, Roberta Carotenuto, ha deciso per il non luogo a procedere nei confronti di alcuni indagati dell’operazione Re Nudo.

Tra questi un cittadino di Praia a Mare, Pasquale Oliva di 62 anni, la cui posizione non era stata discussa per difetto di notifica a giugno del 2021, quando sono stati rinviati a giudizio i principali indagati dell’inchiesta per reati contro la pubblica amministrazione commessi nell’Asp di Cosenza.

A termine dell’udienza tenutasi ieri, giovedì 10 febbraio 2022, l’uomo difeso dall’avvocato Giuseppe Fortunato ha ricevuto dunque la sentenza di non luogo a procedere “perché il fatto non sussiste“.

Oliva era indagato in quanto ritenuto uno dei tanti cittadini beneficiari di documenti falsi per il riconoscimento dell’handicap da parte della Commissione invalidi d Diamante.


About Redazione

Tutti gli articoli frutto delle richieste di diffusione di comunicati stampa sono curati dalla Redazione di www.infopinione.it. Mail to: redazione@infopinione.it

Check Also

tari praia

Praia a Mare, Tari: voto contrario dell’opposizione, ecco perché

Amare Praia: “La previsione di spesa per l’anno in corso non tiene conto degli aumenti …