Home / IN PRIMO PIANO / Alta velocità Sa-Rc: Alto Tirreno cosentino guarda con interesse alle interconnessioni extraregionali

Alta velocità Sa-Rc: Alto Tirreno cosentino guarda con interesse alle interconnessioni extraregionali


A margine di un incontro sul tema a Lagonegro il sindaco di Tortora, Ton Iorio: “Importante occasione di sviluppo economico”.


Seguo con interesse gli sviluppi delle opere per l’Alta Velocità al Sud Italia perché possono derivarne importanti opportunità per i territori del Vallo di Diano, del Lagonegrese e del Tirreno cosentino“.

A dirlo è Toni Iorio, sindaco del Comune di Tortora che questa mattina ha partecipato a Lagonegro al dibattito dal titolo Alta velocità in Basilicata, la bretella e le interconnessioni, incentrato sul collegamento Alta velocità Salerno – Reggio Calabria.

Nel corso dell’incontro è stata sottoscritta una proposta per la realizzazione di una metropolitana di superficie per l’interconnessione delle aree rivitalizzando la tratta Sicignano – Lagonegro, che è stata sospesa nel 1987.

Questa infrastruttura consentirebbe un collegamento al percorso dell’Alta velocità e in particolare alle fermate già previste di Romagnano e Padula, interconnettendo l’area del lagonegrese con la bretella Auletta-Tito-Potenza. Un’opera che eliminerebbe l’isolamento dell’area Sud lucana rispetto al resto della regione e che inoltre aprirebbe a migliori connessioni con la Puglia.

“Ho partecipato anche in rappresentanza del Comune di Praia a Mare – ha detto Iorio -. Questa opera ha importanti risvolti per tutto il Tirreno cosentino. Potrebbe essere una grande opportunità per chi dal litorale ha necessità di collegarsi alle aree interne.

Ho proposto che gli enti calabresi interessati dalla stazione ferroviaria Praja-Ajeta-Tortora spingano per il prolungamento da Lagonegro a Praia a Mare, per lo sviluppo economico dei nostri territori.

Stamattina si è inoltre discusso delle tempistiche necessarie perché i lavori vengano completati: 2026 per il tratto Battipaglia-Romagnano, 2028 per arrivare a Lagonegro e 2030 per arrivare a Praia a Mare.

I comuni remeranno uniti in questa direzione“, ha concluso il sindaco di Tortora.


About Redazione

Tutti gli articoli frutto delle richieste di diffusione di comunicati stampa sono curati dalla Redazione di www.infopinione.it. Mail to: redazione@infopinione.it

Check Also

Santa Maria del Cedro, si ferisce con un flex ma manca l’ambulanza: la polizia municipale lo scorta in Pronto soccorso

Brutta dIsavventura per un 39enne. I vigili hanno interagito con la sala operativa del 118. …