Home / IN PRIMO PIANO / Riviera dei Cedri al Discover Italy, ECOtur: “Calabria destinazione cicloturistica”

Riviera dei Cedri al Discover Italy, ECOtur: “Calabria destinazione cicloturistica”


Il consorzio di operatori turistici porterà all’evento di settore a Sestri Levante l’offerta territoriale aggiornata al nuovo obbiettivo.

aronne pasticceria marcellina santa maria cedro calabria

La Calabria può diventare una destinazione cicloturistica“.

Da qualche tempo Ecotur, consorzio di operatori turistici della Rivera dei Cedri, è al lavoro per rendere concreto questo obbiettivo attraverso il quale potrebbe passare una consistente fetta dello sviluppo economico locale.

Per questo motivo, il turismo esperenziale e il cicloturismo della Riviera dei Cedri e del Parco nazionale del Pollino saranno promossi dal consorzio a Discover Italy, in programma a Sestri Levante, in Liguria, il 7 e l’8 aprile 2022.

Il workshop, ospitato presso l’ex Convento dell’Annunziata a Sestri Levante, prevede inoltre l’incontro il 6 aprile con l’Agenzia nazionale del turismo (Enit) e le Regioni italiane per la presentazione dei programmi futuri.

Discover Italy: è qui che si incontrano buyer da tutto il mondo

Discover Italy edizione 2021 (foto: Discoveritaly.online)

SEGUI INFOPINIONE SU TELEGRAM

Si tratta di un evento di settore, giunto alla sesta edizione e nel corso del quale le strutture ricettive incontrano buyer provenienti da tutto il mondo.

“Discover Italy – informa Giancarlo Formica, presidente ECOtur – è l’ennesima tappa del nostro impegno nella promozione dei territori nei quali operiamo e cade in un momento cruciale per le sorti delle imprese turistiche.

Tema, questo, che abbiamo appena affrontato partecipando agli Stati generali del turismo a Falerna, nel corso di una tre giorni nei quali gli operatori come noi hanno potuto confrontarsi con l’amministrazione regionale della Calabria e gli enti locali e dare input per stilare il prossimo piano triennale turistico.

A Sestri Levante – prosegue – promuoveremo in particolare Riviera dei Cedri e Parco del Pollino come destinazione cicloturistica. Una visione che poggia su due pilastri.

Da un lato la connessione tra questi due stupendi territori, la costa tirrenica calabrese e l’area protetta più estesa d’Italia, attraverso molti percorsi ciclistici. Dall’altro lo sforzo di molte strutture consorziate ad adeguarsi allo standard dei bike hotel, offrendo i principali servizi richiesti dai cicloturisti.

Per restare in tema, avremo ovviamente anche modo di parlare dell’imminente appuntamento con il Giro d’Italia. ECOtur è infatti organizzatore, con la collaborazione di Regione Calabria, Parco nazionale del Pollino e Comune di Scalea, della sesta tappa dell’edizione 2022, la Palmi – Scalea Riviera dei Cedri, in programma il 12 maggio prossimo”.

Operatori internazionali ospitati a Scalea per conoscere il territorio

Per preparare al meglio l’appuntamento fieristico di Discover Italy, proprio in questi giorni sono stati presenti sul territorio i rappresentanti di sei tra i principali buyers ospitati a Discover Italy, nazionali e internazionali. Con loro, anche Luca Fregola, funzionario del dipartimento Turismo della Regione Calabria, e Giacomo Perrotta, sindaco di Scalea.

buyer scalea ecotur
La delegazione di buyer ospiti sul territorio visita il centro storico di Scalea

SEGUI INFOPINIONE SU GOOGLE NEWS

“Si tratta di un pre-tour – spiega Angelo Napolitano, direttore tecnico de I Viaggi dell’Arca, partner di Ecotur –, ovvero una iniziativa che anticipa il workshop vero e proprio, che consente ai buyer ospitati di visitare il territorio e avere una esperienza diretta della proposta che sarà illustrata.

Per loro abbiamo organizzato un tour che prevede la scoperta dei luoghi caratteristici della costa come Scalea, Diamante con i suoi Murales e il peperoncino, San Nicola Arcella con l’Arcomagno, Praia a Mare con l’Isola Dino e le sue grotte marine da visitare in barca, ma anche attività outdoor tra bike, rafting e trekking, visite ai borghi del Parco del Pollino, Laino Borgo, Laino Castello, Orsomarso con la Riserva naturalistica della Valle dell’Argentino, degustazioni di prodotti tipici e show cooking.

Insomma, tante idee di viaggio presenti sul portale Visitpollino.it che, grazie agli incentivi messi a disposizione dall’Ente Parco nazionale del Pollino, consente di acquistare proposte nel parco con sconti fino al 40%. Il tutto con servizi volta per volta offerti dalla grande rete di ECOtur e degli operatori del Parco”.

L’impegno promozionale di Ecotur proseguirà ad aprile con la partecipazione alla Borsa internazionale del turismo di Milano, in programma dal 10 al 12 aprile 2022, e nella quale la Riviera dei Cedri sarà ospite nello Stand regionale della Calabria.


About Andrea Polizzo

Giornalista professionista dal 2010 e blogger. Sin dal 2005 matura esperienze con testate regionali di carta stampata, on-line e televisive. Attualmente collabora con il mensile d'inchiesta ambientale Terre di Frontiera e con il network VicenzaPiù. Ideatore di blogtortora.it, caporedattore e coordinatore di www.infopinione.it.

Check Also

tari praia

Praia a Mare, Tari: voto contrario dell’opposizione, ecco perché

Amare Praia: “La previsione di spesa per l’anno in corso non tiene conto degli aumenti …