Home / IN PRIMO PIANO / Santa Maria del Cedro, CittàCardioprotetta con un nuovo defibrillatore

Santa Maria del Cedro, CittàCardioprotetta con un nuovo defibrillatore


Il dispositivo salvavita è stato donato alla comunità dal Consorzio europeo Cedro mediterraneo-terre di Calabria. Colonnina con Dae a Casa di Laos.

aronne pasticceria marcellina santa maria cedro calabria

Il Consorzio europeo Cedro mediterraneo terre di Calabria ha donato alla comunità di Santa Maria del Cedro un defibrillatore per la lotta contro la morte cardiaca improvvisa.

La consegna del dispositivo salvavita è avvenuta ieri, 7 aprile 2022, a Casa di Laos nella frazione di Marcellina. È in questi locali che il defibrillatore resterà custodito a disposizione della cittadinanza.

Per l’occasione si è anche svolto un seminario, teorico e pratico, dal tema “Un defibrillatore per tutti, per una città cardioprotetta” tenuto da Giuseppe Colangelo, dirigente medico di Cardiologia Utic di Sarno, istruttore Blsd Pblsd e presidente onorario di CalabriaCardioprotetta, e Giuseppe Bencardino, dirigente medico Cardiologia Inr del Tirrenia Hospital di Belvedere Marittimo.

Da Sx: Giuseppe Colangelo e Giuseppe Bencardino.

Erano presenti anche il sindaco di Santa Maria del Cedro, Ugo Vetere, il presidente del Consorzio europeo Cedro mediterraneo terre di Calabria, Angelo Cava, e il comandante della polizia municipale Francesco Costabile che ha promosso l’iniziativa.

“Il Cemed – ha spiegato Cava – ha scelto di aderire al progetto Cittàcardioprotetta facendosi carico delle spese d’acquisto di un defibrillatore semiautomatico Dae.

Abbiamo ritenuto che questa fosse una iniziativa molto importante per la comunità. Dopo aver conosciuto l’associazione Calabriacardioprotetta, il consorzio ha deciso di regalare ai cittadini uno strumento indispensabile per la salvaguardia di tutti. Consapevoli della situazione della sanità sul nostro territorio, abbiamo pensato che il nostro piccolo contributo potesse in qualche modo far sentire più sicura la comunità”.

Nata nel 2020, l’idea alla base di CalabriaCardioprotetta è rendere più sicure le città diffondendo sui territori la presenza di defibrillatori. Altro obiettivo è formare attraverso i corsi Basic Life Support – defibrillation i cittadini che vogliono diventare volontari.

Defibrilliamo le coscienze è il mio motto – ha spiegato Giuseppe Colangelo –. Prima che insegnare a usare i defibrillatori cerchiamo di diffondere tra la popolazione la cultura del primo soccorso e della cardioprotezione, che certamente non annulla i rischi e le paure di fronte a situazioni di emergenza, ma offre degli strumenti per riconoscerle e intervenire”.

“CalabriaCardioprotetta – ha aggiunto Giuseppe Bencardino – intende salvaguardare i cittadini e offrire una possibilità in più di sopravvivenza in caso di arresto cardiaco.

Siamo consapevoli della situazione in cui versa la sanità nella nostra regione e soprattutto nel nostro territorio. Siamo altrettanto consapevoli che in caso di arresto cardiaco improvviso bisogna intervenire immediatamente.

Predisporre colonnine con defibrillatori sul territorio non è certo la soluzione al problema sanità. Sicuramente rappresenta una possibilità di salvezza in casi di emergenza”.

Si sta lavorando adesso per organizzare i corsi di formazione per i volontari.

Il sindaco Ugo Vetere ha rinnovato la disponibilità della sua amministrazione.

Ci attiveremo – ha detto – per sostenere questa iniziativa. Sono lieto che Santa Maria del Cedro sia entrato a far parte di CittàCardioprotetta e per questo ringrazio particolarmente il Cemed per la donazione. Spero che questa sia un’ulteriore occasione di crescita per il volontariato nella nostra comunità”.


About Pierina Ferraguto

Giornalista pubblicista dal 2013. Laureata in Filosofia e scienze della comunicazione e della conoscenza all'Università della Calabria. Dal 2006 al 2008 lavora come stagista nella redazione di Legnano de Il Giorno. In Calabria lavora con testate regionali di carta stampata e televisive.

Check Also

Elezioni comunali Praia a Mare, #Puntoeacapo: ecco i contenuti del primo comizio

La lista guidata da Antonino De Lorenzo ha trattato diversi temi sabato scorso in Piazza …