Home / AMBIENTE NATURA CALABRIA BASILICATA / San Sago, chiesta la convocazione di un Consiglio comunale urgente

San Sago, chiesta la convocazione di un Consiglio comunale urgente


La richiesta dei gruppi di opposizione del Comune di Tortora. C’è il timore che a breve riprendano le attività nell’impianto.

aronne pasticceria marcellina santa maria cedro calabria

“Dopo il fallimento delle azioni legali di contrasto alla riapertura dell’impianto per il trattamento di rifiuti pericolosi e non sito in località San Sago fin qui esperite, siamo tutti di nuovo chiamati a dare manforte al Comune di Tortora per scongiurare la ripresa dell’esercizio dell’impianto per il trattamento di rifiuti pericolosi e non”.

SEGUI INFOPINIONE SU TELEGRAM

Lo scrivono i gruppi di minoranza del consiglio comunale tortorese che chiedono la convocazione di un’assise urgente.

“A quasi dieci anni – aggiungono -, dal sequestro da parte della procura di Paola e successiva sospensione dell’Aia dell’impianto per il trattamento di rifiuti pericolosi e non sito in località San Sago di Tortora, sui tavoli del dipartimento Ambiente della Regione Calabria è in corso il procedimento che potrebbe portare al rilascio del rinnovo dell’Aia, che consentirebbe, di fatto, la riapertura di quell’impianto.

Impianto che è stato fermato grazie alle lotte delle amministrazioni comunali di Tortora e paesi contermini, di tutte le associazioni ambientaliste territoriali e nazionali, di vari operatori turistici dell’Alto Tirreno e semplici cittadini”.


About Redazione

Tutti gli articoli frutto delle richieste di diffusione di comunicati stampa sono curati dalla Redazione di www.infopinione.it. Mail to: redazione@infopinione.it

Check Also

Santa Maria del Cedro, si ferisce con un flex ma manca l’ambulanza: la polizia municipale lo scorta in Pronto soccorso

Brutta dIsavventura per un 39enne. I vigili hanno interagito con la sala operativa del 118. …