Home / IN PRIMO PIANO / Calcio, la Riviera dei Cedri nelle mani del sindaco di Santa Maria del Cedro

Calcio, la Riviera dei Cedri nelle mani del sindaco di Santa Maria del Cedro


Il presidente Roberto Vigilante: “Mancano soldi, pubblico allo stadio e impegno personale. Ora, palla a Ugo Vetere.

aronne pasticceria marcellina santa maria cedro calabria

Riviera dei Cedri, la squadra di calcio di Santa Maria del Cedro, finisce nelle mani dell’amministrazione comunale.

Lo si apprende da una nota del presidente dell’Asd, Roberto Vigilante. Mancanza di soldi, scarsa partecipazione del pubblico allo stadio Valente di Marcellina e mancanza di soggetti pronti a impegnarsi nella compagine sociale. Questi gli elementi posti come motivazione per la decisione presa nei giorni scorsi dal presidente della squadra che si allena e gioca nel campo di calcio della frazione Marcellina.

Così, è stato rimesso “il titolo Lnd di Prima Categoria Calabria – spiega Vigilante -nelle mani del sindaco di Santa Maria del Cedro, Ugo Vetere. Ho sottoscritto il documento il 13 giugno scorso e l’ho consegnato agli uffici comunali.

Le motivazioni

“Mi hanno spinto alla decisione – spiega Vigilante – le difficoltà a portare avanti il campionato. Una su tutte, quella di riuscire a reperire i fondi necessari per coprire le spese. A gravare sui mancati introit ci sono anche la scarsa partecipazione da parte della comunità durante gli incontri casalinghi e la difficoltà a reperire persone che dovrebbero impegnarsi a livello societario.

Di qui, la decisione di appellarsi a Vetere nella speranza che tramite il suo intervento possa coinvolgere una più nutrita parte di cittadinanza, verso la quale siamo aperti a qualsiasi proposta e che attraverso il loro impegno personale ed economico possano tenere in vita la Riviera dei Cedri Calcio.

Asd Riviera dei Cedri: la voglia di ricominciare col calcio

“Lo sport – aggiunge Vigilante -, soprattutto nelle piccole comunità di provincia è uno dei mezzi di inclusione e di aggregazione sociale più importanti. Dover rinunciare al prossimo campionato potrebbe rappresentare una sconfitta per tutta la comunità.

Ci sono in ballo bei progetti e un buon futuro fatto di giovani e meno giovani. Speriamo – conclude – di riprendere presto perché la voglia è tanta”.


About Pierina Ferraguto

Giornalista pubblicista dal 2013. Laureata in Filosofia e scienze della comunicazione e della conoscenza all'Università della Calabria. Dal 2006 al 2008 lavora come stagista nella redazione di Legnano de Il Giorno. In Calabria lavora con testate regionali di carta stampata e televisive.

Check Also

tari praia

Praia a Mare, Tari: voto contrario dell’opposizione, ecco perché

Amare Praia: “La previsione di spesa per l’anno in corso non tiene conto degli aumenti …