Home / IN PRIMO PIANO / San Nicola Arcella mare pulito, Madeo: depurazione ok ma servono 100 mila euro per interventi su impianti

San Nicola Arcella mare pulito, Madeo: depurazione ok ma servono 100 mila euro per interventi su impianti


Intervento del sindaco per rassicurare residenti e turisti. Focus su depuratori ed elettropompe. E rilancia l’iniziativa del Battello spazzamare.


Mare pulito a San Nicola Arcella: il sistema della depurazione funziona. Tuttavia servirebbero ulteriori interventi sui depuratori per 100 mila euro. Contemporaneamente si proverà a mettere in mare gli ecobattelli in sinergia con le amministrazioni della Riviera dei Cedri.

Il sindaco di San Nicola Arcella, Eugenio Madeo, ha fatto il punto sulle spinose questioni del mare pulito lungo la costa, dopo che il governatore Occhiuto ha commissariato 14 depuratori, compreso quello di San Nicola Arcella. Qui l’articolo

Un tema che – ovviamente – non può esulare da considerazioni sullo stato della depurazione. Ecco cosa dice il primo cittadino.

SEGUI INFOPINIONE SU GOOGLE NEWS

“Sono stato io – attacca il primo cittadino – a chiedere nell’incontro tenutosi presso la Regione Calabria venerdì 10 giugno un intervento urgente per uscire definitivamente da una condizione di precarietà. Oggi, la nostra depurazione funziona, grazie ad interventi realizzati soprattutto sugli 11 impianti di sollevamento. 

Però molte apparecchiature sono obsolete e vanno immediatamente sostituite se si vuole uscire dalla condizione di precarietà e stare tranquilli che tutto il sistema funzionerà senza essere più costretti ad interventi di emergenza. 

Finora sono stati spesi oltre 60 mila euro per riparazione e fornitura di nuove elettropompe, raccordi speciali per collegamenti idraulici e riparazione di un motore elettrico. Ne occorrono altri 100 mila circa per gli interventi sia sugli impianti di sollevamento che sui depuratori. In questo modo potremo uscire dall’emergenza. 

SEGUI INFOPINIONE SU TELEGRAM

Ringrazio perciò il presidente Occhiuto per il suo intervento e per la sua attenzione alla problematica relativa al sistema depurativo nel nostro Comune. Con gli altri Comuni di Scalea, Praia a Mare, Tortora e Maratea stiamo cercando di realizzare un intervento urgente con un battello spazzamare attrezzato con drone ed altri sistemi di monitoraggio. 

Un contributo regionale anche su questo intervento sarebbe fondamentale. Se non dovesse esserci cercheremo comunque di trovare una soluzione facendo affidamento solo sulle disponibilità finanziarie di ogni singolo Comune”.


About Redazione

Tutti gli articoli frutto delle richieste di diffusione di comunicati stampa sono curati dalla Redazione di www.infopinione.it. Mail to: redazione@infopinione.it

Check Also

barbecue

Scalea, barbecue sul marciapiede in via Lauro

Grigliata in strada in pieno centro città. La foto del barbecue è diventata virale sui …