Home / IN PRIMO PIANO / Maratea, avvicendamento al comando del Circomare: a Franchini subentra Lenti

Maratea, avvicendamento al comando del Circomare: a Franchini subentra Lenti


Nuovo comandante per la capitaneria di Porto di Maratea. Parte in questi giorni la consueta Operazione Mare Sicuro della Guardia Costiera.

aronne pasticceria marcellina santa maria cedro calabria

Michele Lenti è il nuovo comandante dell’Ufficio circondariale marittimo Maratea della guardia costiera. Prende il posto di Francesco Franchini.

Una cerimonia per il passaggio di consegne è previsto giovedì 23 giugno, presso la Banchina di Riva del porto di Maratea. Franchini, in carica dal 5 settembre del 2020, passerà il testimone al tenente di vascello Michele Lenti, proveniente dalla capitaneria di porto di Porto Torres.

SEGUI INFOPINIONE SU GOOGLE NEWS

“Alla cerimonia, che potrà essere seguita dal pubblico, parteciperanno le autorità civili, militari e religiose del territorio lucano e dell’alto Tirreno cosentino”, informa una nota.

In un’altra comunicazione proveniente dal Circomare, si segnala l’avvio della consueta Operazione Mare Sicuro.

“L’attività – spiega la capitaneria di porto di Maratea -, che si concluderà domenica 18 settembre, ha come obiettivo quello di vigilare e assicurare la sicurezza delle attività turistico-balneari e nautico-diportistiche.

In particolare, si propone di prevenire – e laddove necessario reprimere – comportamenti contrari alle disposizioni dettate mediante le ordinanze emanate dalle locali Capitanerie di porto ed Uffici Circondariali Marittimi a beneficio dei diportisti, dei bagnanti, dei concessionari di strutture balneari e delle amministrazioni comunali.

Nell’ambito del Circondario Marittimo di Maratea il dispositivo operativo, coordinato in questa prima fase dal tenente di vascello Francesco Franchini, vedrà impegnati i militari del Corpo in servizio presso gli Uffici marittimi di Maratea, Praia a Mare, Scalea e Diamante e sarà organizzato sia mediante pattuglie di terra dedicate alla vigilanza della costa da Maratea a Diamante, limite sud della giurisdizione, sia con il supporto di tre mezzi nautici, che garantiranno la vigilanza a mare ed in prossimità della costa.

L’operato dei militari della Guardia Costiera sarà mirato a ribadire il concetto dell’agire responsabile e del buon senso da parte dell’utenza, nonché del corretto uso delle spiagge, del mare, del sistema di sicurezza attivato sui litorali e del numero 1530.

Tutte le attività operative della Guardia Costiera raggiungono l’apice durante il periodo estivo, includendo i controlli agli stabilimenti balneari, ai corsi d’acqua sfocianti in mare, sulla navigazione a motore ed in particolare quella da diporto, alle moto d’acqua, alla pesca subacquea e professionale.

Tutte le chiamate effettuate da telefonia mobile verso il numero gratuito 1530, ovvero dai Comuni del Circondario Marittimo, vengono indirizzate direttamente alla Sala Operativa sede di Unità Costiera di Guardia di Vibo Valentia Marina, Comando sovraordinato all’Ufficio Circondariale Marittimo di Maratea, così da poter assicurare una tempestiva risposta in termini di tempo a favore della collettività e degli utenti del mare in particolare.

L’ordinanza di sicurezza balneare e di disciplina delle attività ludico diportistiche nel Circondario marittimo di Maratea, è consultabile sul sito istituzionale dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Maratea all’indirizzo www.guardiacostiera.gov.it/maratea , alla pagina ordinanze e dovrà essere esposta presso ogni struttura turistica.

La bella stagione è ormai iniziata e dopo le restrizioni dovute all’emergenza pandemica, si profila un periodo di densi flussi turistici lungo le coste del Circondario. I militari della Guardia Costiera di Maratea saranno sempre in prima linea per garantire la salvaguardia della vita umana in mare e per assicurare il rispetto delle regole in mare”.


About Redazione

Tutti gli articoli frutto delle richieste di diffusione di comunicati stampa sono curati dalla Redazione di www.infopinione.it. Mail to: redazione@infopinione.it

Check Also

Santa Maria del Cedro, si ferisce con un flex ma manca l’ambulanza: la polizia municipale lo scorta in Pronto soccorso

Brutta dIsavventura per un 39enne. I vigili hanno interagito con la sala operativa del 118. …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.