Home / IN PRIMO PIANO / Tortora si rialzerà, le reazioni il giorno dopo il tornado

Tortora si rialzerà, le reazioni il giorno dopo il tornado

La conta dei danni al pubblico e al privato va avanti. Intanto la comunità lancia un messaggio chiaro: Tortora si rialzerà.


Il giorno dopo il tornado che ha colpito Tortora, provocando danni sia in ambito pubblico, Piazza Stella Maris, che al privato, uno stabilimento balneare, ecco le reazioni da parte della comunità.

QUI IL VIDEO DEI DANNI PROVOCATI DALLA TROMBA D’ARIA

Lo studio grafico Defradesign ha realizzato l’illustrazione che in queste ore viene condivisa sui social e che recita la risposta tortorese alle avversità: “Tortora si rialzerà”. Nell’immagine, racchiusa in un cerchio, tre persone abbracciate.

SEGUI INFOPINIONE SU GOOGLE NEWS

Ecco invece le reazioni delle istituzioni, partendo da quella del sindaco di Tortora, Toni Iorio.

“La devastante tromba marina, che ha interessato parte del litorale e Piazza Stella Maris, ha causato diversi danni al patrimonio pubblico, religioso e privato. Ringraziamo per la solidarietà e vicinanza le istituzioni, i carabinieri di Praia a Mare, la protezione civile e le diverse associazioni che hanno dato sin da subito disponibilità ad organizzare squadre di supporto per le operazioni di ripristino.

In queste ore i dirigenti degli uffici comunali presenti sul posto, il corpo della polizia municipale e gli operai comunali sono impegnati in un encomiabile lavoro di ricognizione e pulizia dell’area colpita. Siamo vicini a don Antonio Pappalardo e ai diversi privati che hanno avuto seri danni. In particolare a chi, in pochi minuti, ha visto volare via tanti sacrifici di lavoro.

Momenti difficili, ma i tanti cittadini volontari che sono sopraggiunti, a cui diciamo infinitamente grazie, ci dimostrano il grande senso di unione che deve in ogni circostanza contraddistinguere la nostra comunità”.

Questo, invece, il pensiero dei consiglieri comunali di minoranza Anna Fondacaro, Pasquale Lamboglia, Filippo Matellicani e Raffaele Papa.

“Paura e distruzione hanno segnato il volto della nostra cittadina, con ingenti danni a cittadini, a imprenditori balneari, alla Chiesa e al patrimonio pubblico, fortunatamente senza feriti.

A loro va la nostra piena solidarietà e vicinanza. Siamo certi della capacità di ognuno di rialzarsi e, per quanto ci riguarda, siamo pronti a dare il nostro contributo amministrativo fattivo e propositivo affinché le istituzioni, a ogni livello, siano in grado di porgere loro una mano, dimostrando in modo concreto che nel momento del bisogno nessuno è lasciato solo”.


About Redazione

Tutti gli articoli frutto delle richieste di diffusione di comunicati stampa sono curati dalla Redazione di www.infopinione.it. Mail to: redazione@infopinione.it

Check Also

Perrotta sindaco scalea omicidio suicidio

Omicidio suicidio Scalea, Perrotta: “Comunità scossa”

Così il sindaco di Scalea Giacomo Perrotta dopo l’omicidio suicidio avvenuto nella notte in via …