Home / CRONACA / Usura Alto Tirreno cosentino: parte processo per due imputati

Usura Alto Tirreno cosentino: parte processo per due imputati

Vito e Tammaro Della Gatta al tribunale di Paola rispondono di associazione a delinquere finalizzata all’usura e all’estorsione.

mary ristorante pizzeria santa maria del cedro calabria

Parte domani, martedì 6 giugno 2023, al tribunale di Paola il processo a carico di Vito e Tammaro Della Gatta, rispettivamente di 51 e 46 anni, rinviati a giudizio per associazione a delinquere finalizzata all’usura e all’estorsione sull’Alto Tirreno cosentino. Un terzo soggetto indagato è nel frattempo deceduto.

Nella prima udienza di domani è prevista la nomina del consulente tecnico d’ufficio per svolgere una perizia sulle intercettazioni.

Negli anni scorsi, le denunce di alcuni imprenditori in difficoltà economica caduti nella rete dell’usura avevano dato il via alle indagini della Dda di Catanzaro, guidata dai procuratori Nicola Gratteri, Vincenzo Capomolla e dal sostituto Romano Gallo. In particolare è risultata decisiva quella di un piccolo imprenditore locale, gestore di un lido balneare a Scalea.

SEGUI INFOPINIONE SU GOOGLE NEWS

Le attività di’indagine svolte dai carabinieri della compagnia di Scalea avevano disvelato le modalità degli accusati che, dopo aver concesso prestiti con interessi altissimi tentavano di impossessarsi delle attività economiche beneficiarie con la violenza, arrivando a minacciare di morte e facendo pesare la forza intimidatoria del vincolo associativo.

Gli imputati sono difesi dagli avvocati Ugo Vetere, Giorgio Cozzolino, Egidio Rogati, Giuseppe Bruno, Luigi Crusco e Giuseppe Bello. Nel procedimento sono costituite come parte civile le vittime e l’associazione antiracket Lucio Ferrami.

bigmat fratelli crusco grisolia

About Andrea Polizzo

Giornalista professionista dal 2010 e blogger. Sin dal 2005 matura esperienze con testate regionali di carta stampata, on-line e televisive. Attualmente collabora con il mensile d'inchiesta ambientale Terre di Frontiera e con il network VicenzaPiù. Ideatore di blogtortora.it, caporedattore e coordinatore di www.infopinione.it.

Check Also

Furto nella notte al Santuario della Madonna della Grotta di Praia a Mare e nella chiesa madre: decapitata statua Gesù bambino

Ignoti hanno compiuto un furto al Santuario della Madonna della Grotta di Praia a Mare …